Cane semina il panico sulla via dei locali, azzannati altri due animali e ferita una donna. Ora la multa al padrone

Mercoledì 21 Luglio 2021 di Pierpaolo Pierleoni
Cane semina il panico sulla via dei locali, azzannati altri due animali e ferita una donna. Ora la multa al padrone

PORTO SAN GIORGIO - Ha terrorizzato la parte vecchia della città, un dogo argentino che lunedì sera girava indisturbato lungo corso Castel San Giorgio ed ha attaccato alcuni animali ed i rispettivi proprietari. Tutto è accaduto tra le 20.30 e le 21, quando l’animale, probabilmente sfuggito al padrone, è stato visto aggirarsi tra i locali lungo il viale, poi ha preso di mira un cagnolino tenuto al guinzaglio da una signora. La donna ha cercato di scacciarlo e di allontanarsi, ma inutilmente.

 


Il dogo ha allargato le fauci e morso l’altro cane. Provvidenziale l’aiuto di una famiglia residente lungo la via. La proprietaria, terrorizzata, ha iniziato a gridare e suonato, finché un cancello si è aperto e le ha consentito di mettersi al sicuro. Una volta al riparo è partita la chiamata al 118 ed alle forze dell’ordine. La voce della presenza di un cane pericoloso si è sparsa rapidamente, diversi avventori che si trovavano ai tavoli all’esterno si sono riparati dentro ai locali del corso, una via ricca di ritrovi e sempre strapiena di persone durante le serate estive. Qualche residente intenzionato ad uscire si è anche armato di un bastone per difendersi da eventuali attacchi.


Il dogo ha attaccato anche un altro simile pochi minuti più tardi ed anche la proprietaria è rimasta leggermente ferita, tanto da richiedere l’intervento di un’ambulanza per le medicazioni del caso. Il mezzo della Croce Azzurra è sopraggiunto poco più tardi ed ha accompagnato la donna al pronto soccorso. Le sue condizioni, a parte lo choc per l’incredibile aggressione, non destano preoccupazione.


Anche i due animali azzannati se la sono cavata, ma hanno avuto bisogno di ricorrere alle cure veterinarie. Il dogo argentino, dopo aver seminato il panico per almeno una ventina di minuti, si è allontanato lungo la strada panoramica. I carabinieri, sentiti i testimoni di quanto avvenuto, sono riusciti ad identificare l’animale ed a rintracciare il proprietario, che ora può aspettarsi una sanzione salata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA