L'Amerigo Vespucci tricolore saluta Porto San Giorgio, tutti in riva al mare per lo spettacolo

L'Amerigo Vespucci tricolore saluta Porto San Giorgio, tutti in riva al mare per lo spettacolo
L'Amerigo Vespucci tricolore saluta Porto San Giorgio, tutti in riva al mare per lo spettacolo
di Serena Murri
3 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 03:15

PORTO SAN GIORGIO - Una scena che ricorda “Amarcord”, il film di Fellini che celebra il passaggio del transatlantico Rex al largo della costa romagnola. Stavolta, a passare a poca distanza dalla spiaggia cittadina, è la nave più bella del mondo. Dunque tutti in riva al mare, domani pomeriggio (venerdì) intorno alle 19: il comandante dell’Amerigo Vespucci, con la nave in transito da sud verso nord, si avvicinerà nelle acque antistanti alla città per fare un passaggio rappresentativo, un saluto, con il tricolore acceso, all’associazione Liberi nel vento, alla città di Porto San Giorgio e al comprensorio del Fermano.

 
La direzione


A basso regime sfilerà dunque davanti alla città e riprenderà poi il largo in direzione di Venezia. «Siamo davvero felici - dice il presidente della Liberi nel vento Daniele Malavolta –. Erano tanti anni che ci stavamo impegnando per realizzare questo momento e siamo contentissimi che questo sogno si concretizzerà. Un altro fantastico regalo per questa stagione e questi 20 anni ricchi di emozioni». Il team uscirà in mare andando incontro al comandante e all’equipaggio dell’Amerigo Vespucci e li affiancheranno nel passaggio davanti alla costa sangiorgese. L’associazione è un vanto per la città, permette di andare a vela anche a persone con disabilità, aprendo a tutti le porte del mare. Un’associazione che è anche protagonista di numerose regate.


L’impegno


L’ultima ha portato in acqua tutte le imbarcazioni dell’associazione per la prova conclusiva del Campionato 2.4mR Trofeo Sollini Accessori Calzature con 18 tesserati della Liberi nel vento che si sono sfidati nelle classi 2.4mR ed Hansa 303. Vittoria finale nella classe 2.4mR di Giancarlo Mariani davanti a Federico Burini e Giorgio Piccioni. Nella classe Hansa 303 categoria singolo la vittoria è invece andata a Baya Maryeb e nella categoria doppio a Luna e Giovanni Di Biagio. Alla premiazione anche il prefetto Vincenza Filippi in una delle sue ultime uscite nel Fermano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA