Alunni a scuola di legalità alla Nardi
Una mattinata al fianco dei carabinieri

Alunni a scuola di legalità alla Nardi Una mattinata al fianco dei carabinieri
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Marzo 2015, 11:57 - Ultimo aggiornamento: 12:02

PORTO SAN GIORGIO - Alunni a scuola di legalità all’Isc Nardi di Porto San Giorgio grazie all'Arma. Una rappresentanza dei carabinieri ha infatti incontrato gli alunni delle classi prime e seconde medie dell’Istituto scolastico Nardi. In realtà si è trattato di una vera e propria lezione di vita, perché la scuola non può limitarsi a pagine e concetti da studiare, ma deve costruire un rapporto tra i futuri cittadini e la realtà del territorio.

La mattinata è iniziata nel cortile con una dimostrazione dell’unità cinofila di Pesaro, durante la quale gli studenti, incuriositi e divertiti, hanno potuto ammirare l’abilità di un cane antidroga, appositamente addestrato a Firenze, nel ritrovamento di sostanze stupefacenti.

Successivamente in aula magna il maresciallo Ruggiero Verroca, comandante della stazione dei Carabinieri di Porto San Giorgio, ha spiegato ai ragazzi l’importanza del rispetto delle regole in tutti gli ambiti e il ruolo delle forze dell’ordine. Al centro delle lezione anche i rischi collegati alle sostanze stupefacenti e le insidie che sono presenti anche nel nostro territorio. Il maresciallo ha invitato gli alunni a non bruciare il proprio futuro, informandoli dei danni fisici e mentali, talvolta irreparabili, che le droghe causano, e delle conseguenze legali collegate al possesso e all’uso di sostanze vietate.

L’appello del comandante Verroca è stato rivolto proprio ai giovani studenti, perché spesso inconsapevoli dei rischi a cui vanno incontro e perché a loro è affidata la speranza per il futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA