Sull'A14 con due chili di marijuana nella supercar, pusher bloccato dalla polstrada e arrestato

Mercoledì 6 Gennaio 2021
Sull'A14 con due chili di marijuana nella supercar, pusher bloccato dalla polstrada e arrestato

PORTO SAN GIORGIO - Blitz antidroga della polizia autostradale, in manette un corriere albanese. L’operazione nella serata di lunedì scorso, poco prima delle 20, quando una pattuglia della sottosezione di Porto San Giorgio, durante un normale servizio di vigilanza stradale, ha fermato per un controllo una vettura di lusso, un’Audi A6 di colore nero, mentre stava percorrendo la carreggiata sud dell’autostrada.

 

Al volante un giovane cittadino albanese, L.B., 37 anni, regolare sul territorio nazionale e residente a San Benedetto. Visto l’atteggiamento particolarmente nervoso e agitato della persona controllata e in virtù dei numerosi precedenti di polizia a suo carico, gli agenti hanno deciso di approfondire il controllo e, aiutati da altro personale della polizia in transito in quel momento, hanno accompagnato l’albanese negli uffici per vederci più chiaro.

In caserma il giovane fermato è stato sottoposto a una perquisizione personale, estesa successivamente al veicolo, che ha dato alla fine esito positivo; infatti nel bagagliaio della macchina i poliziotti hanno trovato una borsa in tela di colore nero al cui interno era celata una consistente quantità di marijuana, in tutto oltre 2 chili di droga destinata, si presume, al mercato locale, Il giovane è stato quindi arrestato per la violazione alla normativa vigente sugli stupefacenti e portato in carcere a Fermo. Nei suoi confronti anche altre violazioni, visto che si trovava al volante senza patente, mai conseguita, e per aver violato la normativa anti Covid relativa al divieto di spostamento fra Comuni diversi durante questo periodo di festa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA