P.S.Elpidio, nuova raffica di furti in casa
nel mirino anche aziende e auto in sosta

Nuova raffica di furti in casa
nel mirino anche
aziende e auto in sosta
PORTO SANT’ELPIDIO Furti riusciti e tentati nella zona industriale San Filippo. Diversi raid ladreschi negli ultimi giorni. In controtendenza al sentire comune i delinquenti sono al lavoro nei giorni di festa. All’ex vicesindaco Daniele Scotucci un estraneo gli è entrato in casa di sera mettendo a soqquadro le camere e portandosi via tutto quello che ha trovato in casa: qualche decina di euro lasciata sopra il davanzale per pagare la bolletta e il condominio e un iPad. 
Il furto si è verificato quando nessuno era in casa. Questo fa presupporre che c’era stato un certo monitoraggio, da parte dei delinquenti, di quella casa, per scoprire le abitudini di chi ci abita. Ma l’aspetto peggiore è che il proprietario dell’appartamento, Scotucci, si è ritrovato faccia a faccia con il delinquente. Scotucci è riuscito a mettere in fuga l’estraneo, per accorgersi solo in un secondo momento, di essere stato derubato, quando nel caos delle stanze prese di mira dal malvivente ha potuto fare la conta di quello che era sparito. 

Altri furti, per fortuna con bottini assai modesti si sono registrati alla Faleriense e nella zona nord. In zona San Filippo, stavolta, in via Del Progresso, una coppia di balordi ha tentato il raid nella tranceria dei fratelli Bernardini. Un’altra azienda nella zona Nord è finita nel mirino dei ladri che però hanno desistito forse perchè disturbati. Ma neppure le automobili parcheggiate sotto casa sono al sicuro. Al quartiere Cretarola, in via Garda, qualcuno nella notte ha tentato di rubare un’auto in sosta ma il colpo fortunatamente non è riuscito. I residenti chiedono più controlli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Gennaio 2018, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 02-01-2018 13:29

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO