«Siamo amiche di sue figlio», ma sono due truffatrici e sfilano all'anziano tremila euro tra soldi e gioielli

«Siamo amiche di sue figlio», ma sono due truffatrici e sfilano all'anziano tremila euro tra soldi e gioielli
«Siamo amiche di sue figlio», ma sono due truffatrici e sfilano all'anziano tremila euro tra soldi e gioielli
3 Minuti di Lettura
Martedì 24 Agosto 2021, 09:35

PORTO SAN GIORGIO - Truffano un anziano con modi affabili. Ieri sul litorale fermano due donne, ritenute dagli inquirenti delinquenti seriali itineranti sul territorio nazionale hanno individuato la vittima, anziano di Porto San Giorgio il quale ha ricevuto la visita di due donne ben vestite, dai modi affabili, che si esprimevano con un accento marchigiano le quali hanno dichiarato all’anziano di essere amiche del figlio, in quel momento assente.

 

Del figlio, che hanno dichiarato di conoscere da tempo, hanno pronunciato il nome di battesimo come anche quello della moglie e dei figli, nipoti della vittima; all’anziano le due truffatrici hanno detto di avere un appuntamento con il figlio per una non meglio precisata incombenza. Fidandosi delle loro dichiarazioni e per non lasciarle in strada sotto il sole, l’uomo le ha fatte entrare nell’appartamento e dopo alcune chiacchiere generiche una delle due ha chiesto la cortesia di poter fruire dei servizi igienici mentre l’altra ha chiesto un bicchiere d’acqua. La manovra ha permesso alle due di colpire indisturbate; infatti dopo pochi minuti di attesa le due donne hanno ringraziato l’uomo per le gentilezza e dichiarato che sarebbero tornate in serata per il figlio. Ma all’uscita dall’appartamento l’anziano si è accorto che dal borsello sul mobile dell’ingresso era scomparso il portafogli contenente alcune centinaia di euro oltre a documenti personali e carte di credito. È tornato subito a casa e dopo un breve controllo ha scoperto che anche nella stanza da letto, vicino al bagno, erano state asportate alcune banconote, gioielli di valore economico ma soprattutto affettivo e documenti. Il valore totale di quanto asportato supera i 3mila euro. Gli operatori della Polizia di Stato della volante sono intervenuti sul posto ed hanno effettuato il sopralluogo con i colleghi della Scientifica. La polizia invita a segnalare prontamente ogni caso sospetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA