Pedaso,in arrivo altre telecamere e
nuovi lampioni,ora il paese è più sicuro

Pedaso punta sulla sicurezza
Pedaso punta sulla sicurezza
2 Minuti di Lettura
Sabato 23 Giugno 2018, 07:45
PEDASO -  Il Comune ha deciso di puntare sull’efficientamento della pubblica illuminazione e sulla videosorveglianza. Quanto all’illuminazione pubblica, di recente, è stato approvato il progetto preliminare, realizzato dall’ingegner De Carolis. L’amministrazione pedasina ha appena deliberato l’approvazione del piano con il quale verranno sostutuite tutte le lampade restanti con fari a led. Sono stati rilevati 985 punti luce, mentre 224 sono già stati convertiti a led, ne mancano 760 che verranno sostituiti dai led grazie a un mutuo che «ci consentirà - spiega il primo cittadino - di risparmiare da 105mila euro a 35mila e 40 all’anno, un risparmio che consente di ammortizzare la spesa in 7 anni».
Poi, la videosorveglianza: «Abbiamo preso 50-60mila euro; sulla Valdaso ci saranno 3 punti con il riconoscimento delle targhe e la dotazione di una password anche ai carabinieri. L’intento è garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Monitoreremo con le telecamere anche il cimitero, dove avvengono spesso scippi, e il Parco Bau. Pensiamo di mettere le telecamere in 3 o 4 punti, potenziandoli poi strada facendo, consentendo anche ai commercianti di partecipare ai costi di acquisto per avere le loro attività monitorate».
© RIPRODUZIONE RISERVATA