Porto San Giorgio, la Notte Rosa conquista tutti: «Connubio tra shopping, musica e divertimento»

Porto San Giorgio, la Notte Rosa conquista tutti: «Connubio tra shopping, musica e divertimento»
Porto San Giorgio, la Notte Rosa conquista tutti: «Connubio tra shopping, musica e divertimento»
di Serena Murri
4 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 04:15

PORTO SAN GIORGIO - Una notte difficile da dimenticare per il Fermano con una serie di eventi dai grandi numeri, dallo show di Blanco a Servigliano al Carnevale estivo di Lido. In vetrina, ovviamente, anche la Notte Rosa di Porto San Giorgio con un bilancio positivo per l’evento commerciale organizzato da Confcommercio Marche Centrali, in collaborazione con Comune e Ataf.

Al centro della serata, il richiamo inconfondibile del ritmo della taranta, i circensi che si aggiravano lungo viale Cavallotti, l’esibizione dei gruppi sportivi, la musica in tutte le strade, fra le quali la band in via Mazzini che faceva fermare tutti i passanti per le sue cover orecchiabili.


Gli show


Il Family Show ha animato il centro per tutta la sera, per proseguire poi con i coinvolgenti balli di gruppo. Giovani a spasso fra centro e lungomare fino all’alba. Un fiume di gente per le strade ma, in tutta onestà, non altrettanta nei negozi, forse a causa del caldo. In ogni caso, i commercianti si sono detti soddisfatti, soprattutto quelli che hanno scelto di esporre parte della merce all’esterno, come ha dichiarato ad esempio Francesca Tacchetti di Noynà Store: «Il nostro messaggio è stato recepito dai clienti grazie alle postazioni fuori. C’è stato molto movimento. Sicuramente con più postazioni musicali avrebbe funzionato ancora meglio. Abbiamo venduto capi di abbigliamento e costumi a partire da 5 fino a 20 euro». Il taglio del nastro in piazza Matteotti, con la premiazione delle vetrine più belle insieme alla giunta e al sindaco Valerio Vesprini, sul palco insieme a Maria Teresa Scriboni.


La classifica


Il primo premio per la vetrina più bella della città, per l’innovazione e l’entusiasmo, è andato a Boutique Unique, con un primo premio ex equo per il messaggio veicolato attraverso l’allestimento alla vetrina Stiloso Outlet; quindi secondo premio al negozio Prima Donna, terzo alla gioielleria Medori, con due ex equo a Casa Conchiglia e Anni Ruggenti. Ci sono state menzioni speciali, con il primo premio per l’originalità dei materiali al negozio Virginia, secondo per l’allestimento scenografico a Boutique Novecento, terzo per il messaggio creativo a Barney donna, quarto per l’uso del colore rosa del negozio a Lato B, quinto al negozio L’Ape che ronza, sesto per il sodalizio commerciale tra le attività di viale Cavallotti per la creatività degli allestimenti grazie all’aiuto e all’attitudine creativa di Roberto Baldassarri. La Scriboni, referente della Confcommercio Marche Centrali, dice che è stato «centrato l’obiettivo, quello di far lavorare i negozi e i pubblici esercizi: non un divertimento fine a se stesso ma un divertimento emozionale che susciti l’interesse e la voglia di entrare nei negozi. Di elevata qualità, poi, lo spettacolo in centro, il Family Show che ha tenuto le persone incollate alla sedia fino a tarda notte. E così tutti gli altri».


L’intesa


Per la Scriboni «c’è stato un bel connubio tra shopping, musica e divertimento. Anche la macchina della sicurezza ha funzionato. Grazie alla Protezione civile, al servizio dei vigili urbani, alla Croce Azzurra. In campo anche la security privata. Un grazie anche all’Ataf e al Comune». Tira le somme anche l’assessore al Commercio, Giampiero Marcattili: «Sono soddisfatto per la riuscita dell’evento nonostante le difficoltà incontrate. Attività soddisfatte. Un plauso va all’impegno della Confcommercio per la festa commerciale più importante nel panorama estivo di Porto San Giorgio». L’assalto ha comportato ovviamente alcuni problemi al traffico, con file lungo la Statale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA