Flashmob degli studenti per invocare la pace: anche disegni e composizioni durante la manifestazione

Flashmob degli studenti per invocare la pace: anche disegni e composizioni durante la manifestazione
Flashmob degli studenti per invocare la pace: anche disegni e composizioni durante la manifestazione
di Serena Murri
2 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Marzo 2022, 06:30

MONTERUBBIANO  - Flashmob per la pace. Nella mattinata di ieri, le scuole dell’istituto comprensivo Vincenzo Pagani di Monterubbiano sono scese in piazza per un flashmob per la pace durante il quale gli alunni delle scuole hanno presentato disegni e composizioni sul tema.

 

Ieri mattina, dalle 11 alle 12, bambini e bambine, ragazzi e ragazze, accompagnati da maestri e professori, insieme alla dirigente scolastica Annarita Bregliozzi e alle amministrazioni comunali di Monterubbiano, Moresco, Pedaso, Lapedona, Altidona e Campofilone, sono usciti nei cortili delle scuole, nelle strade e nelle piazze dei comuni per testimoniare la centralità dei valori della pace e della cooperazione tra i popoli. Da sempre, e a maggior ragione nell’attuale momento di crisi bellica internazionale, l’IC Vincenzo Pagani di Monterubbiano -sostenuto dalle amministrazioni comunali di Altidona, Campofilone, Lapedona, Monterubbiano, Moresco e Pedaso - fa proprie le parole della Costituzione, che invita a riflettere con alunni ed alunne sul valore irrinunciabile della pace.

«Siamo fermamente convinti -ha dichiarato la dirigente, Annarita Bregliozzi- che il nostro ruolo più vero e profondo sia quello di educare al rispetto dell’altro e alla sua valorizzazione e che la scuola debba essere il luogo per definizione, dove sentirsi accolti per poter crescere sereni e capaci di imprimere una nuova direzione alla storia umana». Tutto sul l’esempio di Maria Montessori che affermava «l’educazione è l’arma della pace».

© RIPRODUZIONE RISERVATA