Choc e dolore per l'addio a Sara, aveva solo 31 anni. Il ricordo in chiesa del fidanzato carabiniere

Choc e dolore per l'addio a Sara, aveva solo 31 anni. Il ricordo in chiesa del fidanzato carabiniere
2 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Giugno 2022, 02:10

MONTEGRANARO - Choc e dolore a Montegranaro per la prematura scomparsa di Sara Papantoni, 31 anni. Una chiesa gremita, quella di San Liborio, ha salutato nel pomeriggio di ieri, per l’ultima volta, la giovane donna venuta a mancare al termine di una lunga malattia. Da diverso tempo la giovane lottava infatti contro un male incurabile che purtroppo è riuscito ad avere la meglio. Viveva a Montegranaro con la famiglia, presto si sarebbe dovuta trasferire a Porto Potenza insieme al fidanzato carabiniere, vicecomandante della stazione dell’Arma del centro sulla costa maceratese.

Un sogno d’amore che si è infranto prima di nascere. Una folla attonita si è radunata intorno alla famiglia per l’estremo saluto, con tante commuoventi letture e preghiere recitate al termine della funzione religiosa da amiche, fidanzato e parenti. Presente anche una delegazione dei carabinieri. «Il destino ci ha portato via una bravissima ragazza, che ha lottato fino alla fine – i commenti dei presenti al rito funebre -. Nonostante la malattia, Sara ci credeva, ce l’ha messa tutta per tentare di sconfiggere il male ed il destino, purtroppo ogni sforzo della giovane è stato vano. Non avremmo mai voluto ricordare un epilogo così ingiusto ed amaro». Montegranaro vive un altro lutto dopo la morte di Marco Belmonte, il 48enne trovato senza vita lungo le sponde del Chienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA