Cane senza guinzaglio azzanna un ragazzino, individuato il proprietario: denunciato

Martedì 25 Gennaio 2022
Un pitbull (foto di archivio)

MONTEGRANARO - Aveva azzannato alla coscia un ragazzino in un parco qualche giorno fa, mentre girava senza guinzaglio. I carabinieri di Montegranaro, però, hanno impiegato poco tempo ad individuare il proprietario del cane ed a denunciarlo.

 

L’episodio è capitato qualche sera fa nel Comune veregrense. Un quattordicenne si è visto aggredito da un cane di grossa taglia, che lo ha attaccato mordendogli la coscia. Un momento di terrore e un forte dolore, per fortuna senza conseguenze irreparabili per l’arto del ragazzo. Da censurare la condotta del proprietario dell’animale, che non si è limitato a lasciarlo libero, ma probabilmente, una volta accortosi di quanto accaduto, ha richiamato il cane, lo ha legato al guinzaglio e si è allontanato facendo perdere le tracce, lasciando così il malcapitato a terra.
I soccorsi
I testimoni che hanno assistito alla scena, però, hanno fornito ai militari elementi decisivi per riuscire ad individuarlo. Prima hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza, che ha preso in carico il giovane e lo ha trasportato al pronto soccorso di Fermo. I sanitari hanno giudicato la sua ferita da morso guaribile in 15 giorni. Le pattuglie dell’Arma si sono messe alla ricerca del proprietario del cane e lo hanno individuato. Si tratta di un 45enne del posto che, raggiunto dai carabinieri, non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità e si è messo a disposizione per risarcire l’infortunato. Questa condotta collaborativa non gli ha risparmiato una denuncia alla Procura per omissione di soccorso e lesioni personali colpose, oltre alla multa per omessa custodia di animali.

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA