Monte Urano, i ladri aspettano che esca ma lei torna quasi subito: costretti alla fuga lasciando il colpo a metà

Martedì 5 Novembre 2019
Monte Urano, i ladri aspettano che esca ma lei torna quasi subito: costretti alla fuga lasciando il colpo a metà

MONTURANO - Ha lasciato la casa incustodita per pochissimi minuti ma ha fatto appena in tempo a mettere in fuga i ladri, costretti a lasciare il colpo a metà. Domenica pomeriggio, alle ore 17,30 circa, in zona 167, quartiere popoloso alla periferia di Monte Urano. Una donna esce di casa. Un’azione normale e frequente che non desta particolare attenzione. Chi invece non è spinto da buone intenzioni la nota, così come probabilmente nota che si è spenta la luce all’interno di un appartamento, lasciato incustodito dall’ignara residente. 

Fermo, all'assalto del benzinaio con la smerigliatrice, ma l'allarme costringe i ladri alla fuga a mani vuote

Castelplanio, cassaforte smurata e mobili spostati in un'abitazione. I banditi fuggono con soldi e gioielli

I ladri decidono di entrare in azione, incuranti che possano essere individuati dai vicini e dai residenti della stessa palazzina. Si arrampicano fino al primo piano e entrano all’interno dell’abitazione della donna. Cercano oro, contanti e quanto di prezioso ci fosse all’interno dell’appartamento. Prendono un vecchio orologio placcato oro e un po’ di bigiotteria e mentre sono in cerca di altro, vengono colti di sorpresa dalla donna che fa rientro a casa. 
Nessun dramma per i ladri che escono da dove erano entrati portando via un magro bottino. Nessuno si è accorto di nulla fino al rientro della donna, che una volta tornata a casa, ha notato la presenza degli ospiti poco graditi. Nemmeno i residenti del piano superiore si sono accorti di nulla. Un’azione fulminea e silenziosa terminata anzitempo. Il rientro a casa della monturanese ha evitato il peggio, non solo una refurtiva che poteva essere di più ampio valore ma anche gli eventuali danni a infissi e arredamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA