Coronavirus, Alessia è rientrata da Wuhan: «Tutto ok, sto bene». Ma ora due settimane di isolamento

Lunedì 3 Febbraio 2020
Monte Urano, coronavirus, Alessia è rientrata da Wuhan: «Tutto ok, sto bene». Ma ora due settimane di isolamento

MONTE URANO – «Sto bene. Sono appena arrivata in camera. Sistemo le mie cose e inizio il periodo di isolamento. Tutto ok, grazie». Sono le parole di Alessia Bartolini, da ieri in Italia. La ragazza di Monte Urano, 25 anni, era nella lista dei 56 italiani a bordo del Boing dell'Aeronautica Militare che, proveniente dalla città cinese di Wuhan, focolaio del coronavirus, è atterrato questa mattina a Pratica di Mare.

LEGGI ANCHE:
Schianto contro l'auto e rovinosa caduta: grave un motociclista di 30 anni

Rubano pc e tablet dalle auto in sosta nei centri commerciali: arrestati due ladri seriali

La condizioni di salute di Alessia, così come di tutti gli altri passeggeri, sono state costantemente monitorate durante il viaggio da sei medici. Una volta atterrati, all’aeroporto i passeggeri sono stati invitati a seguire le indicazioni: un percorso a loro riservato e il controllo della temperatura corporea attraverso uno scanner. Ma prima di riabbracciare genitori, parenti e amici Alessia dovrà restare 14 giorni in isolamento. La ragazza monturanese e gli altri italiani sono infatti stati trasferiti alla cittadella militare della Cecchignola dove trascorreranno quattordici giorni in quarantena. Alessia era Wuhan da novembre. Interprete e traduttrice, da circa un anno era stabilmente in Cina per svolgere il suo lavoro.

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 11:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA