Addio a Roberto Piermartire, virtuoso della tromba: si è spento a 63 anni, nel pomeriggio l'ultimo saluto

Venerdì 21 Gennaio 2022 di Massimiliano Viti
Addio a Roberto Piermartire, virtuoso della tromba: si è spento a 63 anni, nel pomeriggio l'ultimo saluto

MONTE URANO -  Lutto nel mondo della musica. Si è spento nella mattinata di ieri Roberto Piermartire. Aveva 63 anni. Roberto ha alzato bandiera bianca contro la malattia che da qualche tempo stava combattendo. Ieri in molti si sono recati presso la sua abitazione dove è stata allestita la camera ardente. Roberto era molto conosciuto nel centro calzaturiero e nel mondo della musica. Era uno dei maggiori esponenti della tradizione musicale monturanese. 

 


Virtuoso della tromba, nella sua carriera ha collaborato con gli Avion Travel, Paolo Belli, Sergio Cammariere e tanti altri. Nel 2003 Battista Tofoni gli diede carta bianca per una serata al Tam Club di Grottazzolina. Invitò Ferruccio Spinetti e Petra Magoni. Da quell’incontro del tutto casuale nacque il fortunato progetto dal titolo Musica Nuda. 


La cantante ha reso omaggio a Roberto con un post sul suo profilo Instagram: «Ha cambiato per sempre la mia vita. Non potrò mai dimenticarlo». Roberto ha sempre preferito restare a Monte Urano anziché una città più grande dove avrebbe avuto maggiori opportunità di successo. L’amore per il suo paese e per il territorio è stato sempre più forte. È stato spesso ospite di rassegne locali, come il Sant’Elpidio Jazz Festival, sia come leader e sia al fianco di prestigiosi ospiti. Per le sue qualità di trombettista era conosciuto da tutti i fermani appassionati di musica, in particolare del jazz. Ed era un importante punto di riferimento.

Oltre le sue doti musicali, Roberto Piermartire era apprezzato anche per le sue doti umane, per la capacità di stare in gruppo a cui affiancava l’umiltà e la simpatia. Il funerale si svolgerà oggi venerdì 21 gennaio alle ore 15 presso la chiesa di San Michele Arcangelo in piazza della Libertà.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA