Il nuovo misterioso milionario accende la fantasia: «Persona d'acciaio, con quella vincita serve sangue freddo»

Giovedì 27 Maggio 2021 di Nicola Baldi
Montappone, il nuovo misterioso milionario accende la fantasia: «Persona d'acciaio, con quella vincita serve sangue freddo»

MONTAPPONE - Piano piano la capitale del cappello torna alla normalità dopo la sbornia dello scorso fine settimana con la schedina da oltre 150 milioni di euro vinti con il Superenalotto. La vincita da favola sta spingendo in alto le giocate e ora si attende l’estrazione di stasera. Nell’ultima estrazione, quella di martedì scorso, non sono stati totalizzati né 5 né 5+1 mentre in tutta Italia sono stati centrati 7 5 con una vincita a testa di poco più di 25mila euro. Malgrado un numero di scarto, c’è una differenza abissale fra i 5 e i 5+1 o ancora di più i 6. Come quello indovinato con la schedina da 2 euro giocata sabato a Montappone.

Sette giorni in Ferrari per scoprire gli angoli delle Marche del lusso: supercar e alloggi in dimore esclusive

 

Dove la riscossione record del montepremi ha riacceso il dibattito sull’identità del nuovo milionario.

Il commento

«Francamente - commenta Gianmario Mennecozzi, il gestore della tabaccheria teatro della vittoria - un particolare che aggiunge poco, ma di certo si tratta di un uomo, o una donna, d’acciaio, visto che serve un grande sangue freddo per gestire una situazione simile».
Il tempo
Il vincitore ha presentato la vincita all’incasso appena dopo 3 giorni dall’estrazione, un altro record ottenuto da Montappone per quanto riguarda le schedine sopra i 100 milioni di euro. Tra l’altro lo stesso commerciante rimarca come qualche chiamata al telefono arrivi ancora, persone che dicono di aver vinto oppure spiegano come spendere una cifra del genere. Segno che la curiosità è ancora forte e che in tanti si domandano chi possa davvero essere ad aver intascato una simile cifra. Come abbiamo riferito nei giorni scorsi, si parla anche della possibilità di qualcuno di passaggio, visto che il paese è nel cuore del distretto del cappello e ci sono camionisti e rappresentanti di commercio che si recano a Montappone per lavoro. Ma ora si tornerà, appunto, alla normalità. Con Montappone che, oltre al paese del cappello, sarà quello della fortuna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA