Jova Beach Party, intervento di rinaturazione della spiaggia: accordo firmato tra Wwf e Comune di Fermo

Jova Beach Party, 'rinaturazione' della spiaggia di Casabianca: protocollo tra Comune di Fermo e Wwf
Jova Beach Party, 'rinaturazione' della spiaggia di Casabianca: protocollo tra Comune di Fermo e Wwf
3 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Luglio 2022, 19:08 - Ultimo aggiornamento: 22:03

FERMO - Un protocollo d'intesa per la sistemazione definitiva della spiaggia di Casabianca e della zona costiera di Marina Palmense. E' quanto sottoscritto dal Comune di Fermo e dal Wwf Italia.  Le due aree sono state inserite nel progetto RI-PARTY-AMO, nato dalla collaborazione tra il Jova Beach Party, Intesa Sanpaolo e Wwf Italia. Si tratta di un progetto che sostiene la realizzazione d'interventi naturalistici realizzati in tandem dall'organizzazione ambientalista e da un investimento attivato dal Comune di Fermo tramite finanziamenti regionali già individuati.

La spiaggia di Casabianca

Tutti gli interventi hanno una caratterizzazione ambientale, oltre che una finalità didattica ed educativa. La spiaggia di Casabianca, che anche quest'anno il 5 e 6 agosto ospiterà il beach party di Jovanotti, è stata oggetto di un intervento di rinaturazione che per vari motivi non ha determinato l'effetto idoneo a favorire la presenza del fratino. Non si è infatti verificato l'accumulo di sabbia e la prevalenza di ghiaia rende altamente improbabile la nidificazione della specie. Il Comune ha rinunciato ad una delle due concessioni balneari previste. Il Wwf ha chiesto  che un tratto della spiaggia di Casabianca sia destinato alla libera balneazione, la parte dell'arenile più a nord vedrà un nuovo intervento di carattere naturalistico per favorire la nidificazione del fratino. 

La spiaggia di Marina Palmense

L'intervento sull'area costiera di Marina Palmense prevede il ripristino della vegetazione e la realizzazione di una zona umida. La Commissione tecnica sarà nominata a breve. L'intervento di rinaturalizzazione per il fratino a Casabianca sarà realizzato prima della fine del prossimo inverno, mentre la progettazione definitiva con richiesta dei finanziamenti regionali per Marina Palmense avverrà entro l'anno, rimettendo la realizzazione al 2023.

© RIPRODUZIONE RISERVATA