Violenze e maltrattamenti ai genitori per i soldi da giocare alle slot machine: stoppato dalla polizia

Sabato 10 Ottobre 2020
Fermo, violenze e maltrattamenti ai genitori per i soldi da giocare alle slot machine: stoppato dalla polizia

FERMO - Per anni ha avuto atteggiamenti violenti, verso i due genitori con cui viveva. Dopo segnalazione dei due anziani alla polizia, per un cittadino italiano, residente nell’entroterra fermano, è scattato il provvedimento di ammonimento emesso dal questore.

LEGGI ANCHE:

«Bentornato nonno»: festa grande per Paolo che ha sconfitto il Covid dopo duecento giorni di ospedale

 

​Nel mirino del Coronavirus finiscono di nuovo le scuole: ecco gli istituti "coinvolti"

 

L’uomo costringeva i genitori a continue violenze fisiche e psicologiche, chiedendo continuamente soldi da spendere giocando alle videolottery.

 

Chiedeva somme sempre maggiori, tanto da provocare uno stato di indigenza e causare patologie che hanno portato il padre ad avere bisogno del ricovero. Il coraggio degli anziani, poi la denuncia e il provvedimento del questore. Non solo, perché all’ammonimento è seguita la prescrizione, a carico dell’uomo, di smettere con gli atti di violenza, e la segnalazione alla magistratura per i reati commessi. Per quanto riguarda i genitori, questi, in base alla procedura prevista dalla legge anti-violenza domestica, sono stati allontanati e si trovano in un luogo sicuro. La vicenda, in seguito alla segnalazione, è stata seguita dalla divisione Anticrimine, e in seguito il questore ha emesso il provvedimento. Sarà la polizia a verificare che l’uomo rispetti quanto stabilito a suo carico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA