Fermo, la via della droga porta in Toscana:
12 arresti per la banda italo-albanese

La via della droga porta
in Toscana: 12 arresti
per la banda italo-albanese
FERMO - Proveniva anche da Fermo la droga sequestrata dai carabinieri di Poggibonsi nell’ambito dell’operazione “Silvestre”, coordinata dalla procura di Siena. Una vasta rete di spacciatori e fornitori, gestita in sinergia da due bande, una albanese e una italiana. Gli albanesi garantivano il rifornimento di droga, gli italiani si occupavano dello spaccio al dettaglio.

Droga e immigrazione: maxi blitz con gli elicotteri e i cani a Urbino due

Hashish, marijuana e cocaina arrivavano così facilmente sulle principali piazze della Toscana, in particolare nelle zone di Siena, Firenze e della Valdelsa. Una rete organizzata e ampiamente ramificata che si spingeva fino a fuori regione: tra le piazze di rifornimento della droga anche la città di Fermo. L’operazione è scattata nella notte tra lunedì e martedì scorso nelle campagne di Poggibonsi: impegnati 150 militari con l’ausilio di quattro unità cinofile. Dodici le ordinanze di custodia cautelare disposte dal Gip di Siena Roberta Malavasi: dieci in carcere, due ai domiciliari. Emesse inoltre una misura di obbligo di dimora e una di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Ben 69 i capi di imputazione contestati, a dimostrazione di svariati episodi di cessione di sostanze stupefacenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Ottobre 2019, 10:22 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2019 10:22

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO