Il vento non frena l’assalto alle spiagge. Nuovi stalli a Lido di Fermo, 250 posti nella zona sud di Porto San Giorgio per il test-parcheggi

Il vento non frena l assalto alle spiagge. Nuovi stalli a Lido di Fermo, 250 posti nella zona sud di Porto San Giorgio per il test-parcheggi
Il vento non frena l’assalto alle spiagge. Nuovi stalli a Lido di Fermo, 250 posti nella zona sud di Porto San Giorgio per il test-parcheggi
di Serena Murri
4 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Giugno 2022, 05:30

FERMO - Il vento non si placa ma non ferma l’assalto al mare per la seconda domenica di giugno, penultima di primavera prima che la stagione entri nel suo periodo clou. La concomitanza con il voto non cambia granché la situazione: come logico le percentuali sono state più alte soltanto nei centri dove si doveva votare per il sindaco (Porto San Giorgio, Sant’Elpidio a Mare e Pedaso) mentre l’attenzione verso i referendum, nel Fermano come in tutta Italia, è stata scarsa.

 
Il vento è comunque stato meno intenso rispetto al giorno prima e anche le previsioni per la settimana che inizia oggi fanno ben sperare: sulla costa fermana niente pioggia con le minime che dovrebbero andare dai 18 ai 24 gradi e le massime dai 25 ai 30. Si conferma l’estate anticipata che ha dato una mano agli esercenti del settore stretti fra i dubbi legati alla Bolkestein e i problemi degli ultimi due anni con i vincoli per l’emergenza sanitaria. A Porto San Giorgio l’attenzione si è concentrata sul tracciato ciclabile ormai agli sgoccioli: il fine settimana è servito per testare l’interesse verso la pista che da settimane tiene banco sui social. Un errore madornale che toglie parcheggi e spazi vitali o il primo e decisivo passo per il lungomare del futuro? Di certo non si torna indietro. Il dibattito ha acceso anche la campagna elettorale e non sono mancate le polemiche sul fatto che Valerio Vesprini, dopo le contestazioni iniziali, nel corso del dibattito promosso dal Comitato per la mobilità dolce si sia sostanzialmente espresso a favore del progetto. Solo al termine dei lavori sarà effettuata l’inversione del senso unico di marcia che passerà a essere da nord a sud.

L’inversione del senso di marcia, riguarderà, come abbiamo ricordato in questi giorni, anche viale della Vittoria (tra le vie Veneto e Castelfidardo): sarà da sud a nord. È prevista anche l’installazione di 19 rastrelliere per lo stallo di circa 100 biciclette che durante l’estate non sono mai abbastanza visto il numero crescente di due ruote.


Sia a Porto San Giorgio che sulla costa fermana, fra Lido di Fermo e Casabianca, testati anche i nuovi stalli per le auto. A Porto San Giorgio aperta l’area di parcheggi a sud, messa a disposizione dal Marina, con un maxi parcheggio gratuito che garantisce circa 250 posti auto. Il servizio è stato reso possibile grazie appunto alla collaborazione tra Comune e Il Marina di Porto San Giorgio nei pressi di piazza Napoli, dove si trova anche il luna park. Il parcheggio, sarà collegato con un servizio di bus navetta previsto per i mesi di luglio e agosto.

Sempre per i due mesi più importanti della bella stagione, in accordo con la Steat, corse di collegamento con le navette con le aree di sosta a sud (zona portuale), nord (zona grattacielo) e ovest (ex ospedale). Come in passato nessun particolare problema per la sosta a Porto Sant’Elpidio, dove la scorsa settimana sono anche stati completati i lavori per la segnaletica in alcune vie vicine al lungomare, fra cui via Mameli che corre al fianco della ferrovia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA