Teatro, ribalta nazionale e spettacoli per i ragazzi: ecco il programma completo di Utopia

La presentazione dell evento a Torre di Palme
La presentazione dell’evento a Torre di Palme
di Chiara Morini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Giugno 2022, 15:35

FERMO -  Il mondo del teatro per l’infanzia e l’adolescenza sarà a Fermo da giovedì 16 a sabato 18 giugno. Arriva infatti la festa nazionale di Utopia, l’Unione teatri operativi per l’infanzia e l’adolescenza, con l’assemblea annuale nella sala dei Ritratti a Fermo e gli spettacoli a Torre di Palme. «Utopia – spiega l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei – è un’associazione che promuove il teatro per ragazzi, e ha anche un giornale web. Dopo diverse edizioni a Ventotene, il festival arriva a Fermo».


Una sfida che è stata raccolta proprio a Ventotene da Giuseppe Nuciari e Marco Renzi, promotori, insieme all’associazione “Ho un’idea” di Simone Agostini, della tre giorni. «Al di là dell’acronimo – commenta Renzi – Utopia nasce ormai 11 anni fa, e conta per ora 37 compagnie. Durante la tre giorni si potrà anche visitare la mostra “Teatri senza frontiere”». L’esposizione è allestita con immagini dell’omonimo progetto di teatro sociale e solidale che l’associazione Utopia cura ogni anno in posti difficili del mondo.

Quanto al programma di Torre di Palme, tutto si svolgerà dalle 17 alle 23. Nel pomeriggio, dalle 17 alle 19, dibattiti, incontri e pillole di spettacoli teatrali. Questa parte pomeridiana si svolgerà in largo Milone. Si presenteranno compagnie, per citarne alcune, provenienti da Roma, Lamezia Terme, Frosinone; ancora da Cagliari, Padova, Caserta, Campobasso e Sulmona. E ci sarà Fermo. Sarà rappresentata da Proscenio Teatro Ragazzi, che il 17 giugno, presenterà un estratto de “La bella addormentata?”, e l’associazione Ho un’idea che sabato 18 proporrà, ricorda Simone Agostini, «un assaggio del nuovo progetto Miti Muti».

La vetrina anche tutte le sere alle ore 23. In mezzo, alle 21,30, in piazza Belvedere, tre spettacoli completi. Giovedì 16 tocca alla compagnia Actores Alidos di Cagliari portare in scena “Buon Viaggio”. Il secondo spettacolo lo proporrà la compagnia Barabao di Padova, con “Il sogno del giovane Leonardo Da Vinci”, che tratterà temi storici, scientifici, artistici e sociali. Da Caserta arriva “Gedeone cuor di fifone”. In mezzo, si diceva, l’assemblea. «Nella Sala dei Ritratti – dice Renzi – arriverà una cinquantina di operatori per confrontarsi sui temi del teatro per ragazzi». Con il sostegno della Carifermo, che, come sottolinea Giamaica Brilli, «non poteva non sostenere questo bel festival di teatro per ragazzi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA