Dalle multe arriva un tesoretto: ecco spese e servizi che saranno erogati con i soldi incassati

Giovedì 26 Maggio 2022
Dalle multe arriva un tesoretto: ecco spese e servizi con i soldi incassati

FERMO  - 807.199,99 euro. È la somma incassata l’anno scorso dal Comune di Fermo per le violazioni del codice della strada. Cioè le multe effettuate sul territorio comunale. Un tesoretto che la legge obbliga a reinvestire, almeno per metà, per migliorare la sicurezza stradale. Nei giorni scorsi, la giunta ha approvato il rendiconto dei proventi che dovrà essere spedito al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

 

Il documento dice che, degli 800mila e rotti euro entrati nelle casse dell’ente, la metà (403.600 euro) sarà utilizzata per le migliorie richieste dalla normativa. Nel dettaglio, 73.204,06 euro rientrano nel capitolo “Sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica stradale”. 31.876,75 euro saranno usati per acquistare nuova segnaletica e 41.327,31 per i servizi di segnaletica. Alla cifra vanno sommati i 27.695,94 euro vincolati di avanzo di bilancio. L’investimento complessivo sale, perciò, a 100.900 euro: un quarto del totale. Un secondo capitolo è quello del “Potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso mezzi e attrezzature dei corpi e dei servizi di Polizia municipale”.

Dei proventi arrivati dalle multe, il Comune ha destinato al capitolo 83.997,11 euro: 16.246,14 per l’acquisto di un mezzo per la Polizia locale, 30.474,06 per l’acquisto di attrezzature per potenziare i controlli stradali, 11.086,45 per i servizi di accertamento delle sanzioni per violazione del Codice della strada e 26.190,46 per il potenziamento della videosorveglianza. Alla cifra si sommano i 16.902,89 euro accantonati dall’avanzo vincolato di bilancio, che portano il totale 100.900: un altro quarto. Il terzo capitolo è il più corposo. Da solo, si prende la metà degli incassi delle multe fatte nel capoluogo l’anno scorso.

Riguarda il miglioramento della sicurezza stradale, gli interventi sulla viabilità, i progetti di educazione stradale, la previdenza integrativa del personale e l’assunzione stagionale degli agenti di Polizia municipale. La somma destinata è di 200.518,33 euro: 7.267,77 per l’Irap (Imposta regionale sulle attività produttive) del personale assunto a tempo determinato e i relativi progetti, 25.858,69 per gli oneri del personale a tempo determinato e i relativi progetti, 66.853,86 per i compensi del personale assunto a tempo determinato, 18.177,85 per i compensi delle progettualità, 70.000 per la previdenza integrativa e 12.360,16 per la manutenzione stradale. Anche in questo caso, al totale si aggiunge l’accantonamento vincolato di bilancio, pari a 1.281,6 euro, che porta la somma a 201.800 euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA