Medici di famiglia e due nuovi primari, la sanità si rafforza per le emergenze: due nomine ufficializzate, ecco quali

Domenica 1 Agosto 2021 di Francesca Pasquali
Medici di famiglia e due nuovi primari, la sanità si rafforza per le emergenze: due nomine ufficializzate, ecco quali

FERMO -  La Tac del pronto soccorso pronta a inizio settembre. La Cardiotac di Radiologia per i primi mesi del 2022. Colonne laparoscopiche e laser per la chirurgia urologica acquistati. Dieci medici di famiglia pronti per le Cure intermedie di Sant’Elpidio a Mare, dove a settembre cominceranno i lavori. Un investimento di 1,6 milioni, quello messo in campo dall’Area vasta 4 per ridare slancio alla sanità fermana.

 


Dopo i quattro letti in più a Terapia intensiva (adesso sono dieci) e i dieci nuovi di subintensiva da sistemare dentro Medicina, il Murri vuole tornare a contare. Di questo s’è parlato l’altro ieri in via Zeppilli nell’incontro tra il direttore dell’Av 4, Roberto Grinta, e i primari dell’ospedale. Che, da qualche giorno sono due in più. Donato Garofalo è stato nominato direttore del reparto di Nefrologia e Dialisi. Patrizio Cardinali di Neurologia. Erano facenti funzione dei rispettivi reparti. Il primo ha «un master in Dialisi peritoneale, prestigiosi incarichi professionali finora attribuiti e numerose pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali».

Guiderà un reparto con otto posti letto ordinari e di dialisi, «una struttura strategica nell’organizzazione sia ospedaliera che territoriale di tutta l’Av 4». Il secondo dirigerà un reparto con dieci posti letto ordinari. «Grazie alla sua esperienza professionale e gestionale – fanno sapere dall’Av 4 –, garantirà l’attività di alto profilo sanitario della Neurologia, non solo sul percorso ictus di primo livello, ma anche per altre patologie correlate sia in ambiente ospedaliero che territoriale». Scadrà, invece, a fine agosto il bando per il primariato di Cardiologia. Che è destinato a far discutere, dopo che tra i requisiti dell’avviso pubblicato a firma del nuovo direttore di Area vasta è sparito il riferimento all’esperienza sull’emodinamica, presente nel bando precedente che portava la firma di Licio Livini, ma mai uscito. In via di pubblicazione i bandi per il primariato di Prevenzione sicurezza ambiente lavoro e di Sanità animale.


Entro l’anno, si terranno i concorsi per dirigente medico di Pediatria e Urologia, per direttore medico ospedaliero e per direttore Rischio clinico. Sarà pubblicato l’avviso interno per le unità operative semplici di Neurologia, Ortopedia e Sanità animale. Entro l’anno, infine, sarà nominato il primario di Tossicodipendenze.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA