Fermo, ubriaca aggredisce il barista
poi scompare e riappare all'ospedale

Ubriaca aggredisce il barista
poi scompare e riappare
il giorno dopo all'ospedale
FERMO - Rissa in un bar a Lido Tre Archi, una donna resta ferita ma all’arrivo dei soccorsi sparisce. E’ accaduto martedì sera intorno alle 22.30. Ieri mattina c’è stato il ricovero in ospedale per accertamenti. Secondo quanto emerso, la donna è una cliente affezionata del bar, una venticinquenne con problemi in famiglia che, in forte stato d’alterazione psicofisica, ha prima insultato e poi aggredito il barista. Ignote le ragioni che hanno fatto scattare la miccia. Sul posto sono intervenuti gli uomini del commissariato di polizia, i carabinieri e i sanitari del 118. Uno spiegamento di uomini e mezzi che ha fatto temere il peggio.
A quanto risulta, agenti, militari dell’Arma e personale di pubblica assistenza sono dovuti intervenire in via Pietro Nenni per soccorrere la signora ma all’arrivo della Croce Verde, della persona in questione non c’era traccia. Magari, dopo essersi ripresa, avrà voluto evitare il ricovero ma ieri mattina è tornata l’ambulanza a casa sua. La donna, residente nel fermano, aveva richiamato l’attenzione dei clienti del locale ma nessuno sa spiegare il perché dell’alterco. I soccorsi sono arrivati solo una manciata di minuti dopo la chiamata. Gli avventori del bar riferiscono di «un’aggressione al barista da parte della donna in preda ai fumi dell’alcool» e i poliziotti hanno messo a verbale l’accaduto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 17 Maggio 2018, 11:31 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 11:31

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO