Va in tribunale con un coltello e il metal detector fa scattare l'allarme: «L’ho usato per l’orto»

Va in tribunale con un coltello e il metal detector fa scattare l'allarme: «L ho usato per l orto»
Va in tribunale con un coltello e il metal detector fa scattare l'allarme: «L’ho usato per l’orto»
di Nicola Baldi
1 Minuto di Lettura
Giovedì 14 Aprile 2022, 07:05

FERMO  - I militari del Radiomobile di Fermo l’altra mattina sono stati chiamati all’ingresso del tribunale. Una volta sul posto hanno identificato un fermano che si era presentato al palazzo di giustizia (poiché citato come testimone nell’ambito di una causa civile) e che, al momento di varcare l’ingresso, era stato bloccato dopo aver fatto scattare il metal detector.


Invitato dai carabinieri a consegnare gli oggetti metallici eventualmente detenuti, aveva tirato fuori dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico di oltre 20 centimetri, dichiarando di averlo dimenticato in tasca dopo averlo utilizzato qualche giorno prima per alcuni lavori di potatura nell’orto. Il coltello è stato posto sotto sequestro e l’uomo, anche in ragione del luogo del controllo, è stato deferito alla Procura per la violazione della legge 110/1975, quella sul porto ingiustificato di strumenti atti a offendere. Si presume che sia stata solo una leggerezza da parte dell’uomo, ma la denuncia, vista la situazione, è stata inevitabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA