Fermo, tolleranza zero sullo spaccio: stretta su minorenni e clandestini

Giovedì 23 Gennaio 2020
Fermo, tolleranza zero sullo spaccio: stretta su minorenni e clandestini

FERMO - Controlli incrociati di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza in tutto il Fermano, al setaccio la costa e l’entroterra. Pattuglie del nucleo radiomobile in perlustrazione dalla foce del fiume Chienti a Porto Sant’Elpidio fino alla strada Faleriense, tra Luce e Cretarola e più a sud fino a Porto San Giorgio. Dopo le denunce per spaccio dei giorni scorsi, tra cui minorenni e clandestini scovati negli appartamenti occupati abusivamente, continua la caccia agli irregolari contro lo spaccio che è in mano a gang di marocchini e tunisini. 

LEGGI ANCHE:
Ragazzini a scuola con la droga: i cani entrano in classe e trovano marijuana in tasca e negli zainetti

Incidente choc, investito e ucciso sulla rotatoria fuori dalla Galleria

Nelle ultime 48 ore i militari del nucleo operativo insieme al radiomobile hanno passato al setaccio la costa, a Porto Sant’Elpidio fino al confine con Civitanova, mentre a Lido di Fermo c’erano i controlli della questura con poliziotti in borghese e in divisa. Perquisizioni di ragazzini trovati in possesso di cocaina ed eroina e soldi in contanti, provento dell’attività illecita. Dalle indagini è emersa la rete di collaborazione tra gente del posto e stranieri, irregolari e non. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA