Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sagre e rievocazioni, settimana ricca per Ferragosto. Ecco gli appuntamenti nel Fermano

Sagre e rievocazioni, settimana ricca per Ferragosto. Ecco gli appuntamenti nel Fermano
Sagre e rievocazioni, settimana ricca per Ferragosto. Ecco gli appuntamenti nel Fermano
di Francesca Pasquali
4 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 03:40 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 00:12

FERMO - Agosto mese di sagre. E il Fermano si conferma terra dalle mille sfaccettature gastronomiche. A farla da padrone sono i borghi, che si prendono la rivincita estiva sui centri più grandi. Proprio ieri sera è terminato uno degli appuntamenti più gettonati del Fermano, quello con la sagra dei maccheroncini a Campofilone, e già si piomba in un’atmosfera d’altri tempi, oggi, a Falerone, dove stasera è in programma la Cena romana.

Location d’eccezione il teatro romano dove camerieri in abiti d’epoca serviranno pietanze ispirate a ricette di duemila anni fa.

Il passato

Nel segno della tradizione la serata di Monsampietro Morico, dove oggi si chiude l’edizione 2022 de Lo magnà de ‘na ota. Polenta e vongole sono invece gli ingredienti di punta della 46esima sagra di Moresco. L’appuntamento è in centro storico da oggi a giovedì. Dopo lo stop di oggi, da domani a domenica riprende a Monterubbiano la 28esima sagra delle tagliatelle fritte. Il goloso piatto potrà essere gustato al centro don Bosco di Rubbianello. Spegne diciassette candeline la sagra della sporbatura di Petritoli, in programma in centro storico da giovedì a sabato. Con 55 edizioni alle spalle, la sagra nazionale delle cozze di Pedaso è tra le più longeve delle Marche. L’edizione numero 56 si terrà dal 12 al 16 agosto. La sagra che ogni anno attira migliaia di visitatori ha anche un altro record: non si è mai fermata, neanche durante la pandemia. «Siamo tra i temerari che non hanno temuto nulla. Ci aspettiamo tanta gente perché ci rincuorerebbe», dice il sindaco Vincenzo Berdini. Le cozze – aggiunge – saranno consegnate da un’azienda che «le fornirà alla bisogna, a seconda delle necessità». Solo due edizioni in meno per la sagra della bistecca e dello spiedino di castrato di Monte Rinaldo, arrivata a quota 54. L’evento si terrà sabato e domenica e – fanno sapere gli organizzatori – sarà «una ghiotta occasione per riunire la comunità, mantenere vive le antiche tradizioni del territorio, far sopravvivere una carne di altissima qualità e tramandare le antiche lavorazioni e ricette legate a essa, per farle diventare volano di promozione turistica». Oltre a gustare i prelibati piatti, di mattina e di pomeriggio, sarà possibile visitare l’area archeologica “La Cuma”.

L’orgoglio

Mentre a Porto Sant'Elpidio c'è lo Street Food in piazza Garibaldi fino a domani, è festa anche a Francavilla d’Ete per il patrono San Rocco. Da sabato al 19 agosto è in programma la 16esima Sagra del maialino e delle patata al forno. Domenica 18 appuntamento con la Notte dell’orgoglio marchigiano con tanti ospiti e la premiazione delle eccellenze della nostra regione. Nell’estate del ritorno alla normalità cadono tutte le regole anti-Covid. Le Pro Loco, tra le principali organizzatrici delle sagre nostrane, invitano comunque alla massima attenzione. Ma agosto è anche mese di rievocazioni storiche. Tre quelle che si dipaneranno nei prossimi giorni. A Fermo l’appuntamento è con la 41esima Cavalcata dell’Assunta. Fino a domani, in piazza del Popolo, spazio alle Hostarie, le taverne medievali aperte a cena. Il 12 tocca alla Tratta dei barberi, l’abbinamento tra cavalli e contrade, il 14 sera alla sfilata notturna e il 15 pomeriggio al Palio. A Sant’Elpidio a Mare è tempo di Contesa del Secchio, arrivata alla 70esima edizione. La sfida tra le quattro contrade si terrà il 14 agosto. Alle 16.30 partirà il Corteggio storico in piazza Matteotti. A seguire, la sfida al campo di gara, allo stadio “Mandozzi”. Anche Servigliano si tuffa nel Medioevo con il 54esimo Torneo cavalleresco di Castel Clementino, dal 12 al 21 agosto, giorno in cui la Giostra dell’anello decreterà il rione vincitore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA