Fermo, rissa con un accoltellato: telecamere decisive per incastrare il fuggitivo

Sabato 8 Febbraio 2020
Fermo, rissa con un accoltellato: telecamere decisive per incastrare il fuggitivo

FERMO – Telecamere decisive per risolvere il fatto di sangue. Emergono dettagli sulla caccia all’uomo della scorsa settimana, che ha visto la polizia braccare a San Benedetto, catturando un componente, la banda responsabile dell’aggressione con accoltellamento capitata la notte precedente a Torre di Palme. Da palazzo comunale si fa sapere che la svolta sia arrivata grazie ad una delle telecamere allestite in città e coordinate dalla polizia municipale.

LEGGI ANCHE:
Incidente sotto la galleria lungo l'autostrada A14: due feriti, traffico rallentato

Colpo di sonno alla guida, si schianta contro un muro: grave un ragazzo 22enne

Proprio uno di quegli occhi elettronici, infatti, ha consentito di individuare un auto di passaggio quella notte, dopo la violenta rissa avvenuta in un casolare, durante la quale un giovane è finito in prognosi riservata con l’arteria femorale recisa. Il sistema di videosorveglianza della città, che si compone di circa 150 telecamere distribuite in tutta Fermo, si conferma quindi un ausilio prezioso per la vigilanza e la sicurezza. «L’Amministrazione comunale ha investito molto in questi anni su questo sistema integrato di sicurezza urbana intelligente, partecipando anche a bandi nazionali – ricorda il Comune – Si è data copertura massiva della città soprattutto in quelle zone sprovviste o che comunque meritavano maggior attenzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA