Redditi nei Comuni, è rincorsa al ribasso. Sant'Elpidio a Mare il più ricco trainato da Della Valle, Montelparo il più povero

Sabato 12 Giugno 2021 di Massimiliano Viti
Redditi nei Comuni, è rincorsa al ribasso. Sant'Elpidio a Mare il più ricco trainato da Della Valle, Montelparo il più povero

FERMO - Montelparo è il Comune più povero della provincia, Sant’Elpidio a Mare quello più ricco. È una semplificazione che arriva esaminando il reddito pro capite del 2019. Il reddito di Montelparo è 14.283 euro, quello di Sant’Elpidio a Mare è di 20.283. La società bergamasca Intwig ha analizzato i dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze Mef relativi al 2019, poi pubblicati sul Sole 24 Ore. La città di Fermo è quella con il reddito più basso tra i capoluoghi di provincia delle Marche.

 


Il periodo
Iniziamo a darci un orizzonte: il reddito imponibile pro capite pre-pandemia (al netto delle eventuali detrazioni) è di 20.079 euro, sostanzialmente invariato rispetto a quello del 2018 (20.049 euro). L’analisi dei redditi italiani conferma come solo il 5% guadagna più di 75.000 euro all’anno, mentre il 42% degli italiani guadagna meno di 15.000 euro. In provincia hanno sfiorato l’ultimo posto della graduatoria Smerillo con 14.611 euro e Petritoli con 14.907 euro. Nell’altro polo della classifica troviamo Sant’Elpidio a Mare, unico Comune a superare la soglia dei 20mila euro, e a essere in linea con il dato nazionale. Ma per ottenere questo brillante risultato, molto probabilmente ha beneficiato dei redditi denunciati dai fratelli Diego e Andrea Della Valle che guidano il gruppo Tod’s. Un esempio analogo arriva da Lajatico, borgo in provincia di Pisa, che con un reddito di 46.216 euro pro capite è il Comune più ricco d’Italia: Lajatico è il luogo di residenza di Andrea Bocelli. Tornando alla provincia, al secondo posto troviamo Porto San Giorgio con 19.912 euro mentre il gradino più basso del podio viene occupato da Fermo, con 17.989 euro. Fermo è il capoluogo di provincia più povero delle Marche. Ancona è anche la città più ricca della regione con 22.123 euro, mentre Ascoli è il capoluogo che lascia a Fermo la maglia nera con 19.914 euro.


La tendenza
A testimoniare la flessione del settore calzaturiero, arrivano i dati, non brillanti, dei Comuni dove più di altri è sviluppata l’attività economica prevalente della provincia: Montegranaro 17.776 euro, Montegiorgio 17.097, Porto Sant’Elpidio 16.372 e, infine, Monte Urano 16.084. Tutti più vicini alla parte bassa della classifica e distanti invece dalla parte alta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA