Dalla colazione al bar alla festa illegale, scattano i controlli anti Covid della polizia e fioccano le multe

Giovedì 25 Marzo 2021
Dalla colazione al bar alla festa illegale, scattano i controlli anti Covid della polizia e fioccano le multe

FERMO - Proseguono i controlli disposti dal questore di Fermo nei Comuni costieri, 210 persone e 130 veicoli sottoposti a verifica e fioccano, inesorabili, le sanzioni. Ancora una volta sono i giovani i più indisciplinati.

LEGGI ANCHE:

Si spostano nonostante i divieti della zona rossa: 14 multe per i controlli anti-Covid

 

Multato per violazione del coprifuoco un ventenne di Fermo, che, paradossalmente, si è giustificato spiegando di essere di ritorno da una festa di compleanno. Nei guai anche un ventenne in giro di sera alla ricerca, come ha spiegato agli agenti, di un tabaccaio, ma sprovvisto di mascherina.

Un’altra sanzione per un giovane di San Severino, che si trovava, senza giustificato motivo, a Porto San Giorgio. Multa maggiorata per recidiva a una donna, tra l’altro sprovvista di mascherina, che, invitata dalla titolare di un bar a non effettuare la consumazione all’interno del locale, ha dato in escandescenza rendendo necessario l’intervento della Volante. In tutto otto le sanzioni comminate dalla polizia.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA