Plebiscito per la premier ma a Fermo il Pd va meglio rispetto alla provincia

Plebiscito per la premier ma a Fermo il Pd va meglio rispetto alla provincia
Plebiscito per la premier ma a Fermo il Pd va meglio rispetto alla provincia
di Pierpaolo Pierleoni
2 Minuti di Lettura
Martedì 11 Giugno 2024, 03:00 - Ultimo aggiornamento: 12:14

FERMO Il dato del capoluogo non si discosta di molto dalla media provinciale e regionale. FdI è saldamente primo partito, anche se con percentuali meno roboanti rispetto al Fermano, con il 31,2% dei consensi contro il 35 provinciale. Inverso il trend per il Pd, che nei 40 Comuni si ferma al 21%, mentre a Fermo città sale al 24,4%. Più o meno stessa tendenza anche per le altre forze nel campo del centrodestra ed in quello progressista.

La media

Un po’ meno della media provinciale sia per Forza Italia che per la Lega, (9,8 contro 8% per gli azzurri e 6,7 contro 8 per il Carroccio).

Equivalente il dato del Movimento 5 stelle, 10% contro il 9,2 della media provinciale, registra uno dei risultati migliori del Fermano la lista Alleanza Verdi e Sinistra, che sfiora il 7% contro il 5,3 nel Fermano. La premier Giorgia Meloni è la più votata a livello di preferenze, ne colleziona 1.887, quasi la metà sul totale dei voti del suo partito, bene anche Matteo Ricci, che a Fermo primeggia nella lista Dem con 775 preferenze.

Il margine tra centrodestra e centrosinistra, sommando il dato delle diverse forze, è abbastanza equilibrato, con i partiti al governo nazionale che superano di poco il 46% e quelli del centrosinistra, comprendendo i 5 Stelle, di qualche decimale sopra al 41. Buon risultato per la lista Pace terra dignità di Michele Santoro, ad una manciata di voti dal 4%. Non sfondano le forze dell'area di centro Stati Uniti d'Europa ed Azione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA