Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scelti i cavalli per la Cavalcata dell'Assunta: conto alla rovescia per la sfida di Ferragosto

Scelti i cavalli per la Cavalcata dell'Assunta: conto alla rovescia per la sfida di Ferragosto
Scelti i cavalli per la Cavalcata dell'Assunta: conto alla rovescia per la sfida di Ferragosto
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 21 Luglio 2021, 10:09

FERMO - Abracadabra (Giuliano Sampieri), Ametista da Clodia (Alessandra Capparella), San Vittore (Mario Giusti), Silbomba (Ludovico Orlandi), Tempesta da Clodia (Giuliano Sampieri), Ubert Spy (Adriano Muzzi), Una Dea (Francesca Starnotti), Vanadio da Clodia (Marco Modanesi), Viky Fortuna (Matteo Simone) e Zamura (Loriana Chinoli). Sono i cavalli scelti (con relativi proprietari) per la Cavalcata dell’Assunta.

Sarà la sorte, invece, a metterci lo zampino il 12 agosto quando, con la Tratta dei Barberi, si conosceranno gli abbinamenti cavallo-contrada. E’ stato convocato per lunedì scorso il Consiglio di Cernita in cui i priori hanno votato i cavalli preferiti tra quelli che hanno partecipato al bando, chiuso il 14 luglio: «Se le scuderie regolarizzeranno le iscrizioni, saranno proprio questi i protagonisti della corsa al Palio - ricordano i vicepresidenti Andrea Monteriù e Orlando Ramini -: da parte nostra esprimiamo il più sentito ringraziamento alle scuderie che hanno partecipato al bando, la considerazione e l’attenzione rivolte al nostro Palio rappresentano uno stimolo a fare sempre meglio. Un plauso anche al gruppo corsa per l’impegno profuso anche quest’anno».

Stefano Sgariglia, medico veterinario responsabile del gruppo corsa e cavalli spiega: «Abbiamo avuto 30 cavalli iscritti al bando di quest’anno, provenienti un po’ da tutta Italia. Un lotto di ottimi cavalli tutti ben rodati, esperti delle manifestazioni paliesche e della partenza col canape. Inorgoglisce senz’altro vedere tanta partecipazione da scuderie da tutta Italia e tanta attenzione nei confronti della Cavalcata. I priori hanno fatto la loro scelta votando secondo le loro competenze e indicando i 10 berberi, più la riserva, che verranno convocati alla disputa della corsa al Palio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA