Paura all'ospedale, senza mascherina dà in escandescenze e minaccia i medici con un coltello: bloccato dalla polizia

Venerdì 3 Dicembre 2021
Paura all'ospedale, senza mascherina dà in escandescenze e minaccia i medici con un coltello: bloccato dalla polizia

FERMO - Giornata di tensione e allarme all’ospedale Murri di Fermo per un uomo senza mascherina che, fra l’altro, ha minacciato i sanitari di usare un coltello che nascondeva in tasca se non lo avessero visitato subito. L’uomo ha preso di mira sia i medici che le guardie giurate accorse sul posto.

 

Quando poi sono arrivati gli agenti di polizia e lo hanno perquisito è spuntato fuori il coltello: è stato quindi accompagnato in Questura per gli accertamenti e denunciato per i reati di minacce e porto abusivo del coltello, sequestrato.

In precedenza l’uomo era anche stato invitato a indossare la mascherina e, dopo alcune contestazioni verbali ad alta voce, alla fine l’aveva messa e sembrava essersi tranquillizzato; ma poi, mentre era ancora in attesa di essere visitato, ha ricominciato a dare in escandescenze dicendo che voleva essere visitato subito e, appuntp, minacciando i sanitari dicendo che aveva un coltello in tasca. Solo l’arrivo delle Volanti ha riportato la calma all’ospedale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA