Neve, allerta sulle strade e sindaci pronti a chiudere le scuole: la coltre bianca in provincia, compreso Fermo

Neve, allerta sulle strade e sindaci pronti a chiudere le scuole: la coltre bianca in provincia, compreso Fermo
Neve, allerta sulle strade e sindaci pronti a chiudere le scuole: la coltre bianca in provincia, compreso Fermo
3 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Gennaio 2022, 01:10

FERMO - Circolazione a rischio  per l’ondata di maltempo che ha interessato anche il Fermano con una forte nevicata che ha investito la provincia a partire dal primo pomeriggio, copiosa soprattutto nelle zona interne. La neve non ha nemmeno fatto capolino sulla costa, ma è comparsa già dalle prime colline più vicine al mare, a partire da Fermo, dove ha ammantato di bianco le strade principali e il centro. Ma molto più abbondante è stata nei paesi dell’interno.

 

D’altra parte bisogna riconoscere che le previsioni meteo l’avevano annunciata già da alcuni giorni, con il brusco stop al bel tempo con temperature molto al di sopra della media che ha caratterizzato tutto il periodo a cavallo del Capodanno. Ieri un manto bianco ha iniziato a coprire le colline e le montagne. Si è subito messa in moto la macchina dei soccorsi. Sull’A14 già dalla tarda serata di sabato erano in azione i mezzi spargisale che hanno iniziato a battere tutto il tratto delle Marche.

Impegno, ovviamente, anche dei vari sindaci, subito all’opera per organizzare la pulizia delle strade e verificare la sicurezza della circolazione sulle strade. neve abbondante, fra l’altro, nell’interno, a Montefortino e Amandola, quindi nella piccola Montefalcone Appennino, ma anche più verso la riviera, a Monterubbiano, o a Monsampietro Morico. Le ultime nevicate, almeno nel Fermano, erano state registrate alla fine di novembre e a pochi giorni dal Natale, l’11 dicembre.

In apprensione anche i sindaci che hanno iniziato a valutare l'opportunità di chiudere le scuole per la giornata di lunedì. Il primo Comune a muoversi è stato Rapagnano, la situazione al vaglio negli altri centri, compreso Fermo, dove si trova la gran parte degli istituti superiori della provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA