Codice rosso ma "al contrario": arrestata per le violenze e le minacce al marito

Sabato 20 Febbraio 2021
Codice rosso ma "al contrario": arrestata per le violenze e le minacce al marito

FERMO - Codice Rosso, ma "al contrario": gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Fermo hanno arrestato una donna per i continui maltrattamenti nei confronti del marito. Vessazioni, minacce e anche botte che andavano avanti da oltre un anno. E, come in tanti casi simili ma opposti, la vittima che denuncia e poi ritira sperando che le cose si sistemino.

Protagonisti sono stati i componenti di una  coppia sulla cinquantina, residente in un Comune del Fermano. Lui è stato più volte colpito dalla moglie con oggetti di uso domestico, minacciato con arnesi da taglio ed aggredito verbalmente anche davanti a testimoni vittima ha subito nella speranza di tentare di ricostruire una serenità familiare ma la donna ha perseverato nei suoi comportamenti. L'uomo ha anche lasciato temporaneamente l'abitazione familiare, chiedendo l'intervento della Volante della Polizia di Stato. Gli elementi raccolti dai poliziotti della Volante e gli approfondimenti investigativi della Squadra Mobile sono stati vagliati dall'autorità giudiziaria, che ha emesso un primo provvedimento di allontanamento della donna dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento e di comunicazione con il coniuge. Lei però non ha desistito, violando le prescrizioni, arrivando a sottrarre al marito le chiavi di casa e minacciando lui e altre persone che gli erano vicine, disturbando i vicini di casa. Ieri, dopo l'ennesimo comportamento violento, l'arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA