Uno è ai domiciliari ma ha un arsenale in casa, l'altro spaccia eroina: presi nella retata a Tre Archi

Fermo, uno è ai domiciliari ma ha un arsenale in casa, l'altro ha l'eroina: presi nella retata a Tre Archi
Fermo, uno è ai domiciliari ma ha un arsenale in casa, l'altro ha l'eroina: presi nella retata a Tre Archi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2020, 18:46

FERMO - Armi funzionanti, droga e sostanza da taglio di stupefacente: è questo il bilancio del sequestro operato dai Carabinieri della Compagnia di Fermo, nei confronti di due uomini a Lido Tre Archi.

LEGGI ANCHE:

Un uomo di origini pugliesi, classe ’71, era già in regime di detenzione domiciliare, ed è stato trovato in possesso di un piccolo arsenale. Tre le pistole rinvenute: una calibro 45 semiautomatica (ACP), matricola parzialmente illeggibile, con due caricatori con 70 cartucce, detenuta illegalmente; una semiautomatica, calibro 635 Beretta, con tanto di caricatore e con munizioni all’interno; una terza, di tipo “Soft-air”, leggermente modificata, con cartucce a salve. L’altro uomo di origini lucane, aveva circa 62 grammi di sostanza stupefacente semi-liquida, con tutta probabilità eroina, e una quarantina di grammi di mannite, sostanza utilizzata per il taglio della droga. Oltre a questo anche una replica di una Beretta calibro 9 con caricatore privo di tappo rosso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA