Ruba una bici e aggredisce il proprietario che lo aveva inseguito, giovane algerino arrestato dai carabinieri

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Ruba una bici e aggredisce il proprietario che lo aveva inseguito, giovane algerino arrestato dai carabinieri

FERMO - Giovane algerino di 25 anni arrestato dai carabinieri per il furto di una bici e la successiva aggressione nei confronti del proprietario del mezzo che aveva cercato di bloccarlo. Scattato ora il provvedimento da parte del tribunale con il divieto di dimora nel Comune di Fermo per il protagonista della vicenda. Il furto è avvenuto a Lido Tre Archi, il giovane è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile.

LEGGI ANCHE

Uragano mediterraneo in rotta verso il Sud. Ma entro Ognisanti le piogge sono previste anche al Centronord. Ecco quando e dove

LEGGI ANCHE

Covid, i nuovi positivi oggi nelle Marche sono 105. Ecco le province in cui il virus corre di più. Altre due vittime /Il trend dei contagi

Il derubato, dopo aver sentito alcuni rumori, si era affacciato al terrazzo del suo appartamento che si trova in via Girardi e aveva visto l’algerino allontanarsi in sella alla bicicletta, rubata dal garage del suo condominio. Aveva anche raggiunto il ladro ma, mentre tentava di farsi restituire la bici, era stato aggredito e aveva riportato una contusione al ginocchio e alcune ferite alla mano e al volto. Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno subito rintracciato il ladro. L’arresto è stato effettuato per tentata rapina. Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto, applicando quindi la misura cautelare del divieto di dimora.

Ultimo aggiornamento: 18:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA