Giacomo ha tanta classe e conquista in Ungheria il premio di barbone più bello d’Europa

Martedì 11 Gennaio 2022 di Luca Marcolini
Giacomo ha tanta classe e conquista in Ungheria il premio di barbone più bello d Europa

FERMO - Rachel’s Dream Gigolo for you, Giacomo per gli “amici”, se ne stava lì, sul ring, fiero, scodinzolante, energico, elegante. Passo ampio, sicuro, un’andatura che sembrava una danza. Questo meraviglioso esemplare di barbone grande mole fulvo ama lo show e capisce che tra tutta quella gente, quei cani, lui non deve mostrarsi troppo altezzoso, ma muoversi sinuoso, gioioso, consapevole della sua bellezza.

 

Così a Budapest, dal 28 al 31 dicembre scorsi, si è aggiudicato il titolo di Giovane campione europeo e Best of Breeder (migliore di razza). Giacomo è il più bello in Europa e, vista la giovane età, 17 mesi, chissà quanti traguardi lo attendono ancora. La sua allevatrice, Rachele Castellani di Fermo, ci credeva molto, da mesi lo stava preparando per il grande evento perché i barboni hanno bisogno di una particolare toelettatura e il loro pelo, in expo, deve essere perfetto, con tagli a forbice geometrici che risaltino le linee e la sinuosità del corpo e ne esaltino la testa. Gigolo for you è il frutto di un’attenta selezione, studiata e voluta da Rachele che, per la sua femmina e mamma di Giacomo, Rachel’s Dream Before the Sunset ha scelto il pluripremiato Samarcanda El Dorado, già campione del mondo ed europeo del prestigioso allevamento italiano Samarcanda della giudice Lorena Merati.

In Ungheria, a Budapest, Rachele Castellani si è fatta notare, non solo per il successo ottenuto con Giacomo, ma anche per gli altri due soggetti presentati all’Europeo, Rachel’s Dream Adelaide, una cucciola di barbone nano nero di 5 mesi, proclamata Hungarian Minor Puppy Grand Winner e European Minor Puppy e Bob (Best of breeder, migliore di razza) e Rachel’s Dream Love Story of Chocolate, detta Nicole, che ha vinto il premio Junior Grand Prix Winner. Sono i primi riconoscimenti internazionali che premiano il lavoro dell’allevamento, iniziato una decina di anni fa, quando Rachele, già toelettatrice di professione, da sempre appassionata e affascinata dai barboni giganti, ricevette in regalo il suo primo soggetto, Alicia, stupendo esemplare di femmina nera con cui iniziò le prime esperienze in expo con grandi soddisfazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA