Ripartono le fiere della calzatura, porte aperte anche ai buyer non vaccinati ma con un tampone negativo

Ripartono le fiere della calzatura, porte aperte anche ai buyer non vaccinati ma con un tampone negativo
di Massi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 06:15

 FERMO - Saranno 95 le imprese marchigiane, oltre un terzo quelle fermane, che da domani a giovedì saranno presenti a Lineapelle, la principale fiera mondiale di pelli, tessuti, accessori, componenti per l’industria della moda, del design e dell’automotive. Punto di riferimento che coinvolge oltre 60.000 aziende e genera un fatturato di oltre 150 miliardi di dollari/anno.

 

Oltre alle imprese che esporranno le collezioni per la stagione Primavera-Estate 2023, molti altri addetti ai lavori, calzaturifici in particolare, partiranno dalla provincia di Fermo alla volta di Rho per visionare le novità e trarre ispirazione per ideare i prodotti che finiranno sulle vetrine dei negozi di tutto il mondo. Delle 95 aziende marchigiane presenti (85 con lo stand e 10 ospitate all’interno di essi), ci saranno 75 imprese del settore accessori/componenti, 14 del settore pelli, 4 per sintetici e tessuti e due imprese di servizi.


I numeri
Sarà l’edizione numero 99 di Lineapelle che occuperà i tradizionali spazi (padiglioni 9-11, 13-15 e 22-24), garantendo a espositori e visitatori un’esperienza fieristica nella massima sicurezza in relazione a tutti i protocolli anti-Covid e aprendo le sue porte anche ai buyer non vaccinati con vaccino Ema (Sputnik, Sinovac, Soberana, Covaxin) purché presentino un tampone negativo, sia antigenico (validità 48 ore) che molecolare (validità 72 ore), sulla base delle ultime disposizioni governative. Complessivamente saranno oltre 950 gli espositori (per due terzi italiani) provenienti da 31 paesi, il 30% in più rispetto all’edizione di settembre 2021, l’ultima che si è svolta in presenza. Un numero non molto lontano da quello pre-Covid. Il ramo economico rappresentato dai settori espositivi, tra domanda e offerta internazionale, vale 150 miliardi di dollari e dà lavoro a circa un milione e mezzo di persone. L’insieme degli espositori italiani fattura circa 8 miliardi di euro l’anno, di cui il 70% proviene dall’export.


Il particolare
All’interno di Lineapelle, si svolgerà anche la seconda edizione di Mipel Lab, il progetto che mette in vetrina le eccellenze del sourcing della pelletteria. Tra le iniziative di contorno alla manifestazione fieristica anche le due sfilate “Questione di pelle”, il concorso “Amici per la pelle” e la presentazione della collaborazione con Hyundai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA