Fermo, i centauri nei Balcani
Viaggio ​sulle strade più belle

I partecipanti al viaggio in moto
I partecipanti al viaggio in moto
2 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Maggio 2016, 11:09
FERMO - Non conoscono sosta le iniziative di Fermotour. Anche per il 2016 il club ha visto i centauri fermani ed elpidiensi cimentarsi nell’ennesimo viaggio che ha avuto per itinerario i Paesi della Penisola Balcanica Occidentale e Orientale.

L’avventura, con il sostegno della concessionaria Bmw Cascioli di San Benedetto del Tronto, ha avuto inizio mercoledì 11 maggio con la partenza dal porto di Ancona e quindi l’arrivo nella città croata di Spalato, per poi proseguire verso Belgrado, capitale della Serbia.

Successivamente il gruppo di motociclisti ha avuto modo di dirigersi in Transilvania, percorrendo le famose strade Transalpina e Transfagarasan, considerate fra le più belle d’Europa, visitare il castello dei conte Dracula e la capitale della Romania, Bucarest.

Da lì il gruppo di centauri è ripartito alla volta di Sofia, prima città della Bulgaria, per poi attraversare in successione i territori della Macedonia, del Nuova Repubblica del Kosovo e dell’Albania.

Ultime mete del nutrito gruppo di motociclisti, giunto ormai quasi alla fine del viaggio, sono state il Montenegro, con le perle Budva e Kotor, affacciate sul Mare Adriatico, e la splendida città di Dubrovnik, sulla costa meridionale della Croazia. Un viaggio davvero indimenticabile.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA