Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fermo, crociata per dragare il porto
Marittimi, armatori e balneari insieme

Il porto con alcune imbarcazioni
Il porto con alcune imbarcazioni
1 Minuto di Lettura
Martedì 16 Febbraio 2016, 09:10
PORTO SAN GIORGIO - Arrivare a un dragaggio il prima possibile e coinvolgere nella loro crociata anche i balneari interessati al ripascimento della spiaggia. Questo il doppio obiettivo che i presidenti del Covopi, Gerardo Fragoletti, e dell'associazione armatori Giovanni Vagnoni si sono prefissati di raggiungere da qui a brevissimo. "Dall'Arpam abbiamo avuto ampie garanzie che verrà fatto tutto il possibile per sbloccare quanto prima la questione. E dal Comune ci hanno detto che la sabbia, se compatibile con i fondali, verrà rigettata direttamente in mare" spiega Fragoletti.

La marineria ha comunque in serbo di chiedere anche una conferenza dei servizi aperta a tutti gli attori interessati dal dragaggio per fare luce sulle tempistiche dell'intervento dopo aver costatato l'incongruenza su alcune date relative alla richiesta delle analisi. C'è chi ha detto loro che quella richiesta è partita mesi fa e chi invece parla di soli tre o quattro giorni fa. Contattata anche la Confcommercio per fare gruppo con i balneari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA