Cresce la fame di case delle famiglie, lavori per altri due alloggi comunali: ecco dove sorgeranno i cantieri

Giovedì 2 Settembre 2021 di Chiara Morini
Cresce la fame di case delle famiglie, lavori per altri due alloggi comunali: ecco dove sorgeranno i cantieri

FERMO  - Non si ferma l’attenzione dell’amministrazione verso chi ha difficoltà abitative. Due appartamenti comunali, al momento in disuso, saranno presto sistemati per diventare alloggi per chi non può permettersi un’abitazione. Si trovano in via Taurunzio e in via Osimo, e saranno disponibili non appena verranno eseguiti i lavori di manutenzione.

 

Un intervento, questo, che arriva dopo i 4 alloggi emergenziali di via Graffigna che si stanno assegnando e la progettazione che si sta facendo insieme all’Erap per riconvertire il palazzo di via Graziani. In questo caso saranno dieci gli appartamenti di social housing, per il quale il Comune ha già ottenuto un finanziamento di 1 milione e 731mila euro per recuperare l’immobile.


«L’intento è quello di dare quante più possibilità si riesce alle famiglie in difficoltà – sottolinea il sindaco Paolo Calcinaro -. È per questo che non smettiamo mai di porre al centro della nostra azione il sistema abitativo. Cerchiamo sempre di recuperare ogni appartamento in possesso del Comune». Fino a oggi sono stati oltre 200 i nuclei familiari in graduatoria che hanno beneficiato di alloggi. Un lavoro non semplice, che la giunta sta facendo anche grazie alla sinergia tra uffici, ai quali vanno i ringraziamenti degli assessori Ingrid Luciani, con deleghe al Patrimonio e Lavori Pubblici, e Mirco Giampieri, delegato ai Servizi Sociali.

«Il lavoro non sarebbe possibile senza la collaborazione degli uffici comunali, in particolare di quello tecnico – spiegano -. I tecnici hanno predisposto il progetto e coordineranno i lavori che andremo a fare. In più i Servizi Sociali sono al lavoro per dare le giuste e fattive risposte a chi vive la difficoltà, in questo periodo più sentita e maggiore, visto il momento storico che stiamo vivendo». Per rimanere in tema alloggi popolari, domani scadono i termini per la presentazione delle domande per essere ammessi in graduatoria. Gli aspiranti assegnatari di alloggi dovranno presentare la domanda secondo le modalità contenute nel sito comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA