Fermo, colpo grosso da Fabiani: i ladri disattivano l'allarme e fuggono con 700 paia di scarpe di lusso

Martedì 19 Novembre 2019
Fermo, colpo grosso da Fabiani: i ladri disattivano l'allarme e fuggono con 700 paia di scarpe di lusso

FERMO - Hanno oscurato le telecamere con uno spray, disattivato il sistema di allarme, forzato una delle porte laterali della fabbrica e fatto sparire 700 paia di scarpe destinate al mercato del lusso e dell’alta moda. Il furto sarebbe avvenuto intorno alle 2.30 nella notte tra domenica e lunedì presso il Calzaturificio Giorgio Fabiani di Fermo. Un colpo studiato in ogni minimo dettaglio, messo a segno da qualcuno che conosceva bene l’azienda e i movimenti al suo interno, qualcuno che, probabilmente, aveva effettuato in precedenza anche dei sopralluoghi all’interno del calzaturificio.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, strani incontri notturni in centro: un daino passeggia in via Branca

Sosta selvaggia davanti alla Santa Casa: l'immagine scatena un vespaio di polemiche sui social

I ladri conoscevano infatti l’ubicazione delle telecamere di sorveglianza e avevano provveduto, nei giorni precedenti al furto, a disattivarne il sensore del sistema di allarme. Come spiega lo stesso titolare Giorgio Fabiani «hanno preso di mira solo le calzature pronte per la consegna di lunedì, già posizionate per il corriere al piano terra della fabbrica, proprio accanto alla porta che avevano forzato per entrare. Non hanno neppure tentato di accedere ad altre aree del calzaturificio, dove pure erano presenti ingenti quantitativi di scarpe». In meno di un’ora le calzature sono state caricate su un furgoncino o su un piccolo camion e i banditi si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA