Colpo di arma da fuoco contro un’abitazione: è giallo su chi ha sparato

Giovedì 22 Luglio 2021 di Massimiliano Viti
Colpo di arma da fuoco contro un abitazione: fatto il sopralluogo, è giallo su chi ha sparato

FERMO  - Due poliziotti hanno effettuato una perlustrazione in via Gigli a Fermo dove alcuni residenti hanno udito distintamente il rumore di un colpo di arma da fuoco. Uno dei residenti in particolare ha sentito anche un rumore metallico provenire dalla ringhiera del proprio balcone e questo fa presupporre che i pallini siano partiti da un fucile da caccia. La via, infatti, si affaccia verso la vallata che guarda Santa Caterina ed è zona di caccia.

 

Secondo le varie testimonianze raccolte su quanto avvenuto, l’episodio sarebbe avvenuto in pieno giorno. Fortunatamente non sono stati segnalati danni alle cose e nessuno sembra esser stato colpito, né gli animali che erano sui terrazzi e né, tantomeno, le persone che utilizzano i balconi per stendere il bucato. Ma l’allarme per quanto avvenuto resta sicuramente alto. Le conseguenze sono state attimi di paura vissuti dai residenti e la conseguente segnalazione dell’episodio alla Questura.

Sono già partite le indagini per cercare di individuare il colpevole e per questo scopo nei giorni scorsi è avvenuto il sopralluogo da parte dei poliziotti alla ricerca di elementi che potessero svelare i dettagli dell’arma che avrebbe esploso il colpo. Sempre secondo quanto affermano i residenti di via Gigli, non sarebbe la prima volta che viene registrato un episodio del genere, proprio perché la presenza dei cacciatori in quella zona non è un fatto isolato. In questo caso, qualora fosse confermata la teoria dei cacciatori distratti, il fatto assume una particolare gravità perché la caccia è chiusa. Sta di fatto che, cacciatori o no, le conseguenze dell’atto potevano essere ben più gravi. Si spera di poter fare chiarezza anche se gli elementi utili alle indagini finora sembrano pochi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA