Fermo, socio di una coop
condannato per violenza sessuale

Socio di una coop
condannato a quattro anni
per violenza sessuale
FERMO - E’ stato condannato a quattro anni di reclusione con interdizione dai pubblici uffici e al pagamento di una provvisionale di 10mila euro il socio di una cooperativa di Fermo imputato per violenza sessuale. Il processo di primo grado dinanzi al tribunale di Fermo si è chiuso ieri sera, dopo una lunga discussione sia della pubblica accusa che delle difesa. Il pubblico ministero, il sostituto procuratore Alessandro Piscitelli, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto una condanna a tre anni e otto mesi di carcere. 

Dopo più di un’ora di camera di consiglio il collegio penale, presieduto da Ugo Vitali Rosati, ha dato lettura della sentenza. I fatti risalgono al 2012. L’uomo di 69 anni, socio di una cooperativa sociale di Fermo, difeso dagli avvocati Paolo Rossi e Maria Pezzani, è stato denunciato da una giovane di origini napoletane, all’epoca 31enne, difesa in giudizio dall’avvocato Anna Indiveri. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Dicembre 2017, 10:16 - Ultimo aggiornamento: 07-12-2017 10:16

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO