A Fermo tra calzature e cappelli
Consegnati i diplomi ad aziende e corsisti

Domenica 13 Dicembre 2015
A Fermo tra calzature e cappelli Consegnati i diplomi ad aziende e corsisti

​FERMO - Di fabbriche pilota della calzatura e del cappello si è parlato in Camera di Commercio. In occasione della consegna dei diplomi a 19 corsisti che hanno fatto esperienza in 18 aziende fermane, con un corso di 400 ore, c'è stato il focus sul mondo del lavoro e si sono messi i puntini sulle "i" a partire dal ruolo che sono chiamate a svolgere le istituzioni. Consegnati i diplomi a cappellai e calzolai che hanno aderito al progetto messo in piedi da Confindustria, Camera di Commercio, Provincia, Ipsia e comuni. Andrea Santori, presidente di Confindustria Fermo, evidenzia come la percentuale dei corsisti che ha trovato occupazione sia del 50 per cento "e ci saranno ulteriori assunzioni nei primi mesi del prossimo anno" dice.

A ricevere i tirocinanti sono stati i cappellifici tra Monte Vidon Corrado, Falerone, Montappone, Massa Fermana (Axis, Apunis, Girolami Francesco, Sorbatti, Simone NIccià, Paimar, Bordoni Pierina, Vecchi) e i calzaturifici tra Fermo, Sant'Elpidio, Falerone, Montegranaro, Rapagnano e Porto Sant'Elpidio (Toolk, Cappelletti, Heros, Nuova Centauro, Daino Shoes, Artisan Shoes, Loriblu, Gal.Men, Gianfranco Butteri). Per il cappello diplomi a: Nicoletta Basilone, Luca Biagetti, Francesca Chiodi, Francesco Clarizio, Paolo Marini, Giacomina Mastroserio, Olga Pincini, Simonetta Tirabasso. Per la calzatura diplomi a: Luigi Amore, Loris Benfaremo, Eros Bisconti, Gianmarco Cappelletti, Fabrizio Coccia, Paola Fermani, Matteo Luciani, Stefano Perozzi, Francesco Rondi, Marco Rotili, Michele Virgili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA