Giallo del condominio: trovata una bomba a mano nell'atrio del garage

Giallo del condominio: trovata una bomba a mano nell'atrio del garage
Giallo del condominio: trovata una bomba a mano nell'atrio del garage
3 Minuti di Lettura
Sabato 17 Luglio 2021, 09:21

FERMO - Sono i carabinieri di Fermo a indagare su come una bomba a mano sia finita nell’atrio di un garage di una palazzina nel quartiere Tirassegno di Fermo, dove è stata trovata nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le ore 19. Sono molti gli interrogativi attorno alla vicenda. Innanzitutto come sia finita in quel posto, chi eventualmente possa averla lasciata nel palazzo.

Saltamartini: «Se cresce il rischio inevitabili le restrizioni. Un milione di prime dosi a fine mese: caccia ai 300mila che mancano»

Non sembrerebbe, infatti, essere dello stesso tipo di quelli che spesso si trovano in cantieri o in altre circostanze. Tra le prime ipotesi che si stanno facendo c’è quella per cui qualcuno la possa aver trovata, e poi abbia deciso di abbandonarla nel luogo dove è stata ritrovata. Nella zona della palazzina, che si trova in via Rubens, sono subito arrivati i vigili del fuoco, e i carabinieri, in seguito alla chiamata fatta alle forze dell’ordine. Ai pompieri il compito di mettere in sicurezza il palazzo e la zona, e agli artificieri, quello di rimuovere ed eventualmente far esplodere la bomba a mano. Sul posto un tecnico della ditta Savelli, per la messa in sicurezza. La bomba dovrebbe essere un residuato bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Malgrado siano passati più di 70 anni, ogni tanto avvengono simili ritrovamenti. Fra gli ultimi casi quello del dicembre scorso a Sant’Elpidio a Mare dove un anziano, mentre stava effettuando alcuni lavori nel sottotetto di una vecchia abitazione che si trova a poca distanza dal centro storico, aveva rinvenuto un altro residuato bellico, in quel caso addirittura della prima guerra mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA