Fermo, le Befane più forti
di pioggia e freddo in piazza

Fermo, le Befane più forti di pioggia e freddo in piazza
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Gennaio 2016, 20:56
​FERMO - Si chiudono le lunghe feste di Natale con la festa in piazza del Popolo che finisce per battere anche il maltempo. Mentre la vicina Porto San Giorgio opta per un rinvio, Fermo scommette sul tradizionale appuntamento, frenato solo nella prima parte del pomeriggio dalla pioggia che poi lascia il posto a un freddo pungente. Freddo di stagione, anche se finora l’inverno è stato assai mite.

In realtà le iniziative sono scattate già durante la mattinata quando c’è stata la prima avvisaglia dell’invasione di Befane, con le vecchine che hanno raggiunto il salotto cittadino dal cielo, in moto, a cavallo e con auto d’epoca, con un omaggio alla pista di ghiaccio, simbolo di queste feste di Natale che hanno riportato Fermo al centro dell’attenzione da parte dei giovani, spingendo molti studenti di fuori città a frequentare il salotto cittadino anche durante le vacanze.

Sempre in piazza del Popolo, organizzato da “Armonicamente”, presieduta da Nunzia Luciani, e dal Campe di Porto San Giorgio, si è rinnovato il tradizionale appuntamento con la cerimonia delle “Befate”, quando la Befata del 2015 ha riconsegnato le chiavi della città, donate alla Befata 2016. La festa vera e propria è scattata alle 15.30, prima in piazzale Azzolino e poi in piazza del Popolo. Si è trattato del XX appuntamento con il Congresso Internazionale delle Befane, organizzato dall’assessorato ai Servizi sociali.

Dalle ore 18.30 il cuore della festa si è spostato in piazza del Popolo per la discesa delle Befane del Cai dal Palazzo Comunale. Nella manifestazione per i più piccoli coinvolti i Centri Sociali di Santa Petronilla con i laboratori della Befana (con la Ludoteca Riù), Santa Caterina con il gioco della campana, San Tommaso e Lido con il gioco dei biliardini e i giochi da tavolo, Villa Vitali con il gioco dei palloncini coreografici, Centro Storico con il gioco del tiro in porta, San Marco con il gioco dei truccabimbi, San Girolamo e Montone con il gioco della corsa dei sacchi e il tiro della fune, Tirassegno con il gioco del tiro alla Befana, Salvano con il gioco del tarallo, Marina Palmense con il gioco “Chi rompe trova”, Campiglione con il gioco 1,2,3… stella ed Ete Caldarette, le cui Befane si sono esibite sulla pista di ghiaccio in piazza, con tanto di selfie accanto ai presenti. La Croce Verde ha invece estratto i premi della Tombola.

Fra gli altri appuntamenti, infine, il tradizionale presepe vivente di contrada San Bartolomeo in replica dopo l’edizione post natalizia. Domani, venerdì, sabato e domenica, infine, riparte la Maratona del sorriso. Appuntamenti alle 17. Domani il via con Santa Petronilla, venerdì tocca a Molini Girola e sabato a Rione Murato. Domenica si chiude in piazza del Popolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA