Fermo, una marea di banconote false da 20 e 50 euro: allarme tra i commercianti

Mercoledì 11 Dicembre 2019
Fermo, una marea di bancontote false da 20 e 50 euro: allarme tra i commercianti

FERMO - Cresce l’allarme per la circolazione di banconote false. Sono in aumento le segnalazioni, e si alza la guardia tra commercianti e pubblici esercizi, perché, il rischio di farsi pagare con denaro contraffatto è davvero dietro l’angolo. Carabinieri e polizia stanno intensificando i controlli, negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE:
Telefonate truffa, lo squillo prosciuga il credito: ecco i prefissi pericolosi, dalla Tunisia al Kosovo

Fermo, false fatture per lavori mai eseguiti: imprenditore rinviato a giudizio per truffa


Oltre agli interventi per stroncare il fenomeno, importante anche la sensibilizzazione a diffidare e verificare sempre l’autenticità del denaro. In particolare sarebbero i tagli da 20 e da 50 euro quelli di cui si è accertata l’origine falsa e che si cercano di piazzare ad ignari esercenti. Tanti i casi segnalati nei gironi scorsi. Banconote di uso comunissimo, che danno molto meno nell’occhio rispetto a pezzi da 100 euro in su. Ed invece, a quanto risulta alle forze di polizia, è proprio su questo tipo di carte che i falsari investono di più, magari perché è più usuale aggirare le verifiche da parte degli operatori. Ormai diffusi ovunque i macchinari che, in appena un secondo, possono verificare l’autenticità dei soldi e dare conferma al negoziante, oppure attivare un campanello di allarme. Sempre fondamentale, comunque, avvisare le forze dell’ordine qualora ci si imbatta in una contraffazione

Ultimo aggiornamento: 11:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA