Auto senza assicurazione né revisione, crescono le multe. Raffica di controlli lungo la costa

Mercoledì 15 Dicembre 2021 di Nicola Baldi
Auto senza assicurazione né revisione, crescono le multe. Raffica di controlli lungo la costa

FERMO - Continua l’emergenza per le auto che girano senza assicurazione e, sempre più spesso, anche senza aver fatto la revisione, obbligatoria dopo i primi 4 anni di vita del mezzo e poi dopo ogni 2. Si rischiano multe assai salate ma anche sequestri del mezzo, ma in tanti continuano a ignorare gli obblighi di legge.

 

 
Il particolare
Ovviamente il comportamento più grave è quello di chi non paga l’assicurazione sperando di farla franca. A questo fenomeno sono legati anche gli incidenti con gli automobilisti pirata, cioè che scappano dopo aver provocato un sinistro. In questi casi spesso o si è in condizioni a rischio per mettersi al volante (ad esempio aver bevuto troppo) o, appunto, non si è in regola con l’auto, che non è assicurata oppure non ha passato la revisione obbligatoria del mezzo. Gli ultimi controlli risalgono alla giornata di ieri e la polizia locale di Porto Sant’Elpidio ha pizzicato cinque automobilisti che giravano senza aver effettuato la revisione e un altro senza il tagliando dell’assicurazione. Inutile sottolineare i rischi che si possono correre in caso di incidente grave.


Il report
La mancata copertura assicurativa è un fenomeno che ha, nel tempo, un sensibile rilievo anche qui, tanto che nei mesi scorsi la polizia ha fornito un dato secondo il quale in un anno, e solo in provincia di Fermo, sono state circa 300 le violazioni alla normativa. Quasi una al giorno. Secondo le statistiche nazionali il fenomeno interessa circa il 6% dei veicoli che sono in circolazione con punte, addirittura, fino al 50% in alcune zone. Nella casistica rientrano sia le auto immatricolate anni fa ma anche recentemente acquistate, alle quale si unisce, per quelle più datate, anche la mancata revisione. In questo caso le multe vanno da 900 a 3mila euro, oltre alla decurtazione di 5 punti sulla patente. Nei casi di recidiva (già dalla seconda volta), a carico del trasgressore la norma prevede il raddoppio della sanzione, il ritiro della patente di guida e il fermo del veicolo per 45 giorni.


I soldi
Sanzioni gravi ma che in molte occasioni non ottengono un effetto deterrente. In alcuni casi, tra l’altro (è avvenuta anche a una automobilista di Montegranaro fermata dai carabinieri) la mancanza dell’assicurazione è stata determinata da truffe perpetrate online nei confronti di inconsapevoli acquirenti delle polizze,

© RIPRODUZIONE RISERVATA