Fermo, all'assalto del benzinaio con la smerigliatrice, ma l'allarme costringe i ladri alla fuga a mani vuote

Lunedì 4 Novembre 2019
Fermo, all'assalto del benzinaio con la smerigliatrice, ma l'allarme costringe i ladri alla fuga a mani vuote

FERMO – E’ caccia alla banda di incappucciati che la notte scorsa ha assaltato il distributore di benzina Q8 a Casabianca di Fermo, lungo la Statale Adriatica. Mancavano alcuni minuti alle 3 del mattino quando i malviventi sono entrati in azione. Sono arrivati all’area di rifornimento ed hanno iniziato a scassinare la colonnina del self service, con l’obiettivo di trafugare tutto il denaro all’interno.

Mogliano, col furgone rubato all'assalto del distributore, ma i ladri perdono bottino

Altidona, benzinaio assalito e rapinato del borsello: dentro c'erano 15mila euro

Hanno adoperato una smerigliatrice, ma sono stati sorpresi dal dispositivo di allarme del distributore, è che è scattato pochi istanti dopo l’inizio delle operazioni. Il sistema ha immediatamente segnalato la tentata effrazione alla Fifa Security, che immediatamente è intervenuta sul posto per sventare il colpo. Quando la pattuglia è arrivata sul posto, i criminali si erano appena dileguati a mani vuote. Il personale ha effettuato un’ispezione sulla colonnina oggetto delle mire dei banditi, accertando che non vi fosse ammanco di denaro. Furto mancato, quindi, ma con alcune centinaia di euro di danni da riparare per il titolare del distributore. Insieme alla vigilanza privata, sul posto è intervenuta anche una pattuglia della questura di Fermo per effettuare i rilievi del colpo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA